Si interrompe al termine del girone di qualificazione il cammino europeo della Leonessa, sconfitta sul proprio parquet dai tedeschi del Ratiopharm Ulm con il punteggio di 97-80. Una partita davvero sottotono, quella della Germani, che aveva la grande opportunità di approdare alle Top 16 di EuroCup (le sarebbe bastata una vittoria di due punti) e, soprattutto, il dovere di provarci con più convinzione fino alla sirena finale.

La partita, invece, si è decisa già nel primo quarto, nel quale Ulm piazza un cazzotto dietro l’altro (28-17 il parziale del periodo), facendo barcollare i padroni di casa fino al ko finale, che sancisce la fine della prima esperienza europea nella recente storia del Basket Brescia, nonostante un Jordan Hamilton in grande spolvero (30 punti con 5 triple all’attivo). La Germani, infatti, non ha la forza di rialzarsi e raddrizzare la partita, dando seguito a quel sinistro trend che ne ha caratterizzato il cammino fino a oggi.

Complimenti a Ulm, dunque, che raggiunge Monaco, Stella Rossa Belgrado e Andorra nella seconda fase di EuroCup. Tanti rimpianti, invece, per Brescia, soprattutto per non essere riuscita ad accendere la luce nel momento in cui era possibile illuminare una stagione che è ancora lunga, ma che fino a oggi non ha regalato quelle soddisfazioni che in molti si attendevano.

Sarà il tempo a determinare il valore di questa Germani. Tutti sono chiamati a dare di più e di meglio e a cercare giorno dopo giorno di far crescere la squadra, guardando a una stagione di cui si è consumato appena un terzo. È nei momenti più difficili che nascono le grandi opportunità. Quella di oggi è sicuramente una giornata difficile per Brescia, che però ha tutti i mezzi per poter risollevarsi e dimostrare ciò che ha lasciato l’esperienza in EuroCup, un valore aggiunto che Basket Brescia Leonessa farà comunque bene ad appuntarsi sul petto con grande orgoglio.

ANDREA DIANA – “Mi vergogno di essere qui a commentare una partita come questa. Non ho niente da dire”.

GERMANI BRESCIA LEONESSA-RATIOPHARM ULM 80-97 (17-28, 35-51, 57-73)

Germani Brescia Leonessa: Allen 5 (1/5, 1/3), Hamilton 30 (3/8, 5/9), Abass 5 (1/3, 1/4), Vitali 3, Laquintana 4 (2/4, 0/1), Cunningham 18 (4/7, 2/6), Caroli ne, Mika, Beverly 5 (0/1), Zerini (0/1 da tre), Moss 2 (1/2), Sacchetti 8 (1/3, 0/2). All: Diana

Ratiopharm Ulm: Miller 23 (7/9, 1/4), Evans 17 (5/10, 1/3), Green 6 (3/5, 0/3), Guenther 5 (1/3, 1/3), Thompson 5 (2/4, 0/2), Akpinar 16 (2/4, 3/5), Stoll ne, Radosavljevic 6 (2/4, 0/1), Ugrai 8 (1/2, 2/3), Schilling 1, Fotu 5 (2/4), Kraemer 5 (1/2 da tre). All: Leibenath

Arbitri: Obrknezevic (SRB), Papapetru (GRE) e Balak (ISR)

Note: Tiri da 2: Brescia 13/33 (39%), Ulm 25/45 (55%) – Tiri da 3: Brescia 9/26 (34%), Ulm 9/26 (34%) – Tiri liberi: Brescia 27/32 (84%), Ulm 20/27 (74%) – Rimbalzi: Brescia 27 (19 RD, 8 RO), Ulm 37 (24 RD, 13 RO)

Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here