Cambio alla guida della squadra di serie D della Gea Basketball Grosseto. La coppia Marco Santolamazza e Luca Faragli sostituisce Pablo Crudeli, che lascia la panchina, per motivi personali, dopo un incontro con il presidente David Furi.

Il tecnico argentino, protagonista della promozione del quintetto biancorosso dalla D alla serie C Silver, prima di un passo indietro a causa della pandemia, rimarrà comunque allenatore delle due formazioni under 13. Il 2022 si è insomma aperto con una rivoluzione nella Gea.

Il presidente David Furi ha deciso di puntare fortemente sulla coppia formata da Faragli e Santolamazza; i due tecnici continueranno a guidare rispettivamente le formazioni partecipanti alla serie B femminile e alla Prima divisione. Una soluzione interna soppesata e funzionale per l’esperienza e la conoscenza delle due figure nei confronti del gruppo e della società. I due allenatori sono stati presentati alla squadra e riprenderanno l’attività sportiva da martedì 11 gennaio.

«Il nostro obiettivo – dice il presidente David Furiè proseguire la crescita dei ragazzi di Grosseto. Abbiamo anche pensato a mettere in mano la squadra ad un tecnico da fuori Grosseto ma con l’ambientamento e la conoscenza del gruppo sarebbe finita la stagione, Abbiamo preferito la soluzione interna, con due tecnici, ex giocatori, che conoscono l’ambiente e potranno proseguire il lavoro di Pablo Crudeli, che viene sostituito con la Gea al secondo posto in classifica a due punti dal vertice».

«Con questa mossa – prosegue Furi – la Gea vuole proseguire il rinnovamento della prima squadra. I ragazzi che hanno avuto poco spazio fino ad ora avranno un minutaggio maggiore, con l’intento di farli crescere. Mi aspetto che con Marco e Luca, due bravissime persone, in panchina, Grosseto continui a giocare con il cuore per rimanere ai vertici della categoria».

In copertina coach Luca Faragli durante un time out con la B femminile Gea Grosseto

Articolo precedentePallacanestro Varese: Esercitata la clausola di uscita dal contratto di Jalen Jones
Articolo successivoB femminile: Matea Atanasovska è una nuova giocatrice delle Panthers Roseto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here