L’Openjobmetis Varese vince il primo dei due anticipi della 7.a giornata di andata di Serie A. A Masnago contro l’Umana Reyer Venezia, i biancorossi si impongono sul parquet di casa per 93-90 con 20 punti di Ross, top-scorer dell’incontro, e 19 di Reyes. Quarta vittoria consecutiva per la formazione di Matt Brase.

OPENJOBMETIS VARESE – UMANA REYER VENEZIA  93-90

Parziali: 20-16(20-16) 47-39(27-23) 73-69(26-30) 93-90(20-21)

Varese: Ross 20, Woldetensae 14, G. De Nicolao 1, Reyes 19, Librizzi, Virginio ne, Ferrero 3, Brown 15, Caruso 9, Owens 4, Johnson 8. Coach: Matte Brase.

Venezia: Spissu 5, Parks 13, Freeman 17, Sima, Moraschini 4, A. De Nicolao 2, Granger 8, Chillo ne, Brooks 6, Willis 12, Watt 12, Tessitori 11. Coach: Walter De Raffaele.

Arbitri: Rossi – Grigioni – Marziali

Nel post gara le parole di coach Matt Brase

«È stata una partita molto combattuta da tutte e due le squadre fino alla fine; noi all’inizio siamo partiti un po’ lenti ma siamo riusciti a rimettere la testa avanti. Loro sono partiti meglio nel terzo quarto però poi alla fine siamo riusciti a portarla a casa. Devo dare grosso credito ai giocatori perché oltre a lavorare per quello che è il loro ruolo tattico sul campo, sono riusciti ad aiutarsi e sostenersi a vicenda portando a casa la vittoria insieme. Sono molto orgoglioso di questa squadra.

Dopo la vittoria di Scafati abbiamo staccato un paio di giorni, ma al rientro abbiamo da subito lavorato fortissimo e il risultato è quello che abbiamo visto in campo stasera; credo che abbiano capito quale dev’essere il loro cammino in questo campionato. Questa vittoria arriva anche grazie all’apporto del nostro meraviglioso pubblico. Posso dire oggettivamente che il nostro palazzetto è il più caldo e il più bello in cui giocare di tutta Italia».

Articolo precedenteIl CUS Cagliari si regala la prima gioia davanti al proprio pubblico
Articolo successivoLa Vanoli Cremona riprende la sua corsa vincendo a Milano 59-88 contro l’Urania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here