Leggi tutti i contenuti

Torneo City of Cagliari

Sabato 10 e domenica 11 settembre il pubblico sardo avrà la possibilità di assistere ad un’altra grande edizione del City of Cagliari, la 12esima, con un lotto di squadre di altissimo livello che comprende la Dinamo Sassari, l’Olimpia Milano, la Pallacanestro Varese e il Panathinaikos Atene.

Il Programma del Torneo

Sabato 10 settembre

Ore 18.00 Olimpia Milano – Varese
Ore 20:30 Dinamo Banco di Sardegna Sassari – Panathinaikos Atene

Domenica 11 settembre

Ore 18:00 finale 3° posto
Ore 20:30 finale 1° posto

Le squadre partecipanti

Iniziamo dall’ultima arrivata, il Panathinaikos Atene, alla prima presenza assoluta in Sardegna, che punta ad una stagione da protagonista in Eurolega. La squadra greca, allenata da Radonjic, ha fatto un mercato da big, ingaggiando giocatori come Derrick Williams (2.a scelta assoluta Nba nel 2011), Marius Grigonis, Nate Wolters o Paris Lee, senza dimenticare l’ex Milano e Napoli Gudaitis, ma soprattutto il cannoniere dell’ultima Eurocup e stella del Bursaspor Andrews. È tornata anche la guardia scelta da Indiana nell’ultima stagione nella NBA Giorgios Kalaitzakis, che aveva debuttato con i “greens” in Eurolega già nel 2018.

L’Olimpia Milano non ha bisogno di presentazioni, ha costruito ancora una volta una squadra più forte della passata stagione. I campioni d’Italia in carica hanno in pratica 16 giocatori se arriverà l’ufficialità di Voigtmann dal CSKA. Rodriguez è tornato al Real, ma Messina potrà contare su due califfi come Pangos e Mitrou-Long in cabina di regia con l’aggiunta di Baldasso, mentre sul perimetro grande colpo made in Italy con l’ingaggio di Tonut, le conferme di Hall e Shields con l’arrivo dallo Zenit di un tiratore micidiale come Billy Baron. Sotto canestro il grande colpo, oltre alla conferma di Hines per un altro anno, è l’addizione rappresentata dall’ex Barcellona, visto anche a Varese, Brandon Davies, attaccante pazzesco. Deshaun Thomas, l’anno scorso al Bayern, ala di grandissima esperienza e talento, sarà l’aggiunta nel ruolo di ala forte. Confermati anche Datome, Alviti, Ricci, Biligha e Melli che fanno parte di quell’ossatura azzurra, fondamentale anche in campionato.

La Pallacanestro Varese, prima avversaria della Dinamo in campionato, è la squadra che completa il lotto. Luis Scola ha preso in mano la società per dirigerla con un modello molto americano, in panchina è arrivato Tim Brase, assistente NBA a Portland, che sarà affiancato da Paolo Galbiati, ex capo allenatore di Cremona. In cabina di regia occhio al talento di Colbey Ross, che ha iniziato la sua stagione da pro in Europa al Nymburk, mentre la prima opzione offensiva sarà Markel Brown, che ha fatto molto bene ad Anversa. Varese si deve completare con l’ingaggio di un paio di giocatori stranieri per permettere di giocare con il 6+6 e allungare le rotazioni. Confermati Giovanni De Nicolao dalla panchina, insieme ai giovani Librizzi e Virginio che hanno fatto benissimo nella scorsa stagione, senza dimenticare capitan Ferrero, il lungo Caruso e il prodotto del college Woldetensea. Tyrique Owens, proveniente dalla G-League, sarà il centro titolare.

Nella passata edizione, La Dinamo Banco di Sardegna eliminò in semifinale il Bayern Monaco di Trinchieri, perdendo in finale contro il Baskonia, che aveva superato Napoli.

Albo d’Oro “City of Cagliari

Prima edizione – Montepaschi Siena
Seconda edizione – Olympiacos Pireo
Terza edizione – Montepaschi Siena
Quarta edizione – Orlandina Capo d’Orlando
Quinta edizione – Olympiacos Pireo
Sesta edizione – Galatasaray Istanbul
Settima edizione – Dinamo Banco di Sardegna Sassari
Ottava edizione – Dinamo Banco di Sardegna Sassari
Nona edizione – EA7 Armani Milano
Decima edizione – Armani Exchange Milano
Undicesima edizione – Baskonia

in copertina Eimantas Bendžius al tiro contrastato da Nik Melli                                      Photocredits: Savino Paolella

Articolo precedenteA2: Lorenzo Baldasso è un nuovo giocatore della HDL Pallacanestro “Andrea Pasca” Nardò
Articolo successivoRed Bull Half Court: Not x Bolo by Night e Tigu 3×3 vincono la finale nazionale a Bologna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here