Per le orange arriva probabilmente una delle sfide più affascinanti di questa Eurolega trattandosi del remake dei quarti di finale dello scorso anno: SchioValencia chiude così questo girone di andata. Le due squadre non stanno vivendo la stessa trionfale stagione del 2022/23 ma sono comunque pienamente in corsa per uno dei primi quattro posti del gruppo A.

Entrambe le formazioni vantano un record di 3 vittorie e 3 sconfitte (contro le stesse avversarie) ed ecco perché vincere domani sarà decisivo per il prosieguo della corsa ai quarti di finale. Entrambe sono incappate in una sconfitta esterna nell’ultima giornata: il Beretta per 56-51 a Saragozza, Valencia per 67-56 in casa dell’imbattuta Miskolc (che domani affronterà l’altra regina del girone A, Fenerbahce).

Le avversarie
Nonostante il roster profondo e ricco di talento, Valencia sta faticando ad esprimere la propria miglior pallacanestro con 3 sconfitte in Eurolega e 2 in campionato (contro Gernika e la capolista Avenida). In estate ha salutato, tra le altre, Angela Salvadores, Cassidie Burdick e Lauren Cox approdata a Bologna; di contro ha recuperato Rebecca Allen, ferma tutta la stagione per infortunio, che viaggia a 6,4 punti di media. Al momento sono le veterane a trainare la squadra: il centro tedesco Guelich garantisce 11,2 punti, 6,8 rimbalzi e 1,7 stoppate di media, mentre la coppia TorrensRomero sugli esterni firma 16,5 punti, 4,9 rimbalzi e 6 assist. In generale il fatturato di punti di Valencia è ben distribuito tra tutte le giocatrici con la veterana Casas che fornisce 7,2 punti, il giovane pivot fenomeno Carrera con 6 punti, e i neo acquisti Fingall, Hempe e Contell che assieme totalizzano 15,2 punti.

La formazione di coach Burgos è terzultima per punti segnati (61,8) e quartultima per presenza a rimbalzo (35) dove il Beretta invece domina a quota 40,5.

In casa Orange, Juhasz non sarà purtroppo della partita a causa dell’infortunio patito sabato ad inizio match contro Brixia. Reisingerova sta recuperando dalla malattia e stringerà i denti per scendere in campo assieme alle compagne. Ancora poco chiara la situazione di Carrera che ha saltato le ultime partite a causa di un infortunio ma che è vicinissima al rientro: coach Burgos potrebbe averla a disposizione già domani sera.

Nel prepartita le parole della veterana Martina Crippa che così presenta la sfida:
Entrambe le squadre hanno diversi nuovi innesti rispetto all’anno scorso e si sta facendo fatica a trovare continuità di risultati: questo può toglierci fiducia ma proprio adesso dobbiamo rimanere più unite, continuare a lavorare con intensità e dedizione come stiamo facendo dall’inizio dell’anno. Penso che anche con i nuovi innesti il gioco di Valencia sia simile all’anno scorso: una formazione molto aggressiva ricca di giocatrici di talento ed esperienza. Sarà una partita tosta, simile alla serie dell’anno scorso: dovremo lavorare sui dettagli e sfoggiare una grande difesa”.

Arbitreranno la gara: Ms. Amel Dahra, Nimes, France., Mr. Nikolaos Tziopanos, Panorama, Greece e Ms. Ewa Matuszewska, Torun, Poland

Recap
Beretta Famila Schio – Valencia Basket Club
Mercoledì 29 novembre ore 20.00 – PalaRomare (Schio)

Articolo precedenteSi separano le strade della Sutor Basket Montegranaro e di coach Sandro Castorina
Articolo successivoWe Care, Pallacanestro Reggiana e Croce Verde insieme per donare alla città un’ambulanza biancorossa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here