Serata decisamente nera per la Germani Brescia, che lascia all’Umana Reyer Venezia i due punti in palio nel derby italiano di EuroCup ed è costretta ancora una volta a leccarsi le ferite, considerato l’infortunio che nel primo tempo mette fuori gioco John Petrucelli.

Un infortunio al piede del giocatore statunitense di passaporto italiano, che verrà valutato nella giornata di mercoledì, tiene con il fiato sospeso l’ambiente attorno alla squadra biancoblu, con la speranza che il numero 11 possa tornare in campo il prima possibile.

Una Reyer concentrata e precisa espugna il PalaLeonessa A2A con il punteggio di 80-60, capitalizzando la grande prova di Freeman (MVP del match con 22 punti a referto) e risolvendo la pratica nel primo tempo, chiuso sul 46-24. Eppure la Germani, partita in campo con l’assetto pesante (Gabriel schierato da tre), non aveva iniziato male la partita, dimostrando nelle prime battute di poter pareggiare l’energia degli ospiti.

In realtà, si tratta del più classico fuoco di paglia, perché quando l’Umana mette la freccia, diventa imprendibile per una Germani dalle polveri bagnate e con poca benzina nei serbatoio, complice l’infortunio di Petrucelli, le condizioni tutt’altro che ottimali di Della Valle e la perdurante assenza di Caupain.

GERMANI BRESCIA – UMANA REYER VENEZIA 60-80

(13-21, 24-46, 38-64)

Germani Brescia: Gabriel 6, Tanfoglio, Massinburg 12, Della Valle 2, Petrucelli, Cobbins 6 Odiase 8, Burns 4, Laquintana 6, Cournooh 4, Moss 10, Akele 2. All: Magro
Umana Reyer Venezia: Spissu 2, Tessitori 11, Parks 11, Freeman 22, Sima 4, Moraschini 4 De Nicolao 3, Granger 4, Chillo, Brooks 5, Willis 13, Watt 1. All: De Raffaele

Arbitri: Rocha, Peerandi e Balak

Ufficio Stampa Germani Brescia                                                                                 Photocredits: Savino Paolella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here