Eurolega: facciamo il punto alla 24.a giornata

133
0

Fenerbahce, 1° posto e play-off sicuri : non che siano una sorpresa, anzi, però è bene sottolinearlo: i turchi hanno già messo al sicuro la qualificazione alla fase finale e si godono un primo posto frutto di una stagione sin qui splendida, in cui i turchi sono riusciti a raccogliere ben 21 successi in 24 partite. A fermarli solo Efes alla 4° giornata, Khimki a sorpresa alla 17° (dopo ben dodici vittorie consecutive) ed il Bayern Monaco all’overtime nel corso della 21°. Questo permette agli uomini di Zeljko Obradovic di comandare la classifica davanti a Real Madrid e Cska Mosca, le grandi rivali di questa stagione. Da qui alla fine per Fenerbahce l’obbiettivo di non commettere errori di distrazioni e di assicurarsi quanto prima la vetta nella regular season, che garantirebbe uno scontro più facile ai quarti di finale.

Che lotta per i play-off : come sempre, il mese di marzo sarà incandescente per quanto riguarda la lotta ai play-off. I primi tre posti sono quasi sicuramente assegnati (Fenerbahce, Real Madrid e Cska Mosca), e pure Anadolu Efes e Barcellona paiono essere messe bene con le loro 15 vittorie in stagione. Dietro, tutti ancora sull’attenti: la sfilza di chi vuole chiudere tra le prime otto è lunga e lo sarà fino alle ultimissime partite, quando il “gruppo”, per parlare in termini ciclistici, sarà un po’ più sgranato e le posizioni più definite. Ben otto squadre dal sesto posto in giù sono raggruppate in otto punti, ed è sbagliato dunque escludere a priori anche chi al momento è più indietro. Di sicuro, chi non sarà della partita saranno le varie Gran Canaria, Buducnost e Darussafaka Instanbul: le prime due hanno saputo raccogliere sei successi, l’ultima appena tre.

Milano, bisogna crederci : Il peggio sembra alle spalle, ed adesso Olimpia può guardare con fiducia all’ultimo allungo di una stagione che potrebbe regalare agli uomini di Simone Pianigiani l’accesso ai quarti di finale di Eurolega, obbiettivo stagionale per quanto riguarda la competizione continentale. Milano è riuscita a mettere in fila cinque vittorie di assoluta importanza per mantenere in vita le speranze di finire ai play-off: dopo mesi difficili, sono arrivati in serie i successi contro Zalgiris, Gran Canaria, Darussafaka, Maccabi e Khimki. Con Gran Canaria grande vittoria di carattere ai supplementari (104-106 in Spagna a favore dell’Armani), mentre molto importante è stata l’affermazione contro una diretta rivale, il Maccabi Tel Aviv, piegato al Forum 87-83, e non si può tacere l’ultima affermazione, un tiratissimo 88-90 in Russia. Non basta ancora però per gioire: vincere queste partite era tutto ciò che Milano doveva fare anche in vista di un difficilissimo finale di stagione; nelle ultime sei partite l’Olimpia dovrà infatti vedersela con Cska, Olympiakos, Real Madrid, Panathinaikos, Fenerbahce ed Efes. Dunque, quattro delle ultime sei partite saranno contro le prime quattro della classifica. Difficilissimo, ma bisogna crederci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here