Eurocup: la Virtus Bologna alza la difesa nell’ultimo quarto e vince in Israele (79-85)

103
0

La Virtus Segafredo Bologna, grazie ad un meraviglioso ultimo quarto (25-10) ottiene la sesta vittoria in sette partite di 7Days EuroCup, grazie alla vittoria in rimonta sul parquet di Rishon LeZion per 79-85, centrando così la qualificazione alla Top 16 con tre giornate d’anticipo.

Maccabi Rishon Lezion – Virtus Segafredo Bologna  79-85
Parziali: 22-25, 47-45, 69-60

Maccabi Rishon: Mashan ne; Swing 11; Bourdillon 15; Ariel 3; Blayzer 9; Kozahinof ne; Williams 19; Tishman; Dovrat 3; Hamilton 19; Shedletsky ne; Monroe ne. Coach Goodes

Virtus Bologna: Gaines 13; Pajola; Baldi Rossi ne; Markovic 6; Ricci 4; Delia ; Cournooh 6; Hunter 9; Weems 10; Nikolic; Teodosic 18; Gamble 19. Coach Djordjevic

Le parole di Coach Djordjevic al termine della gara: “E’ stata una vittoria molto dura quanto importante. Ogni vittoria fuori casa è utile per creare il carattere del gruppo. Per vincere, nell’ultimo quarto abbiamo dovuto mettere la miglior difesa. Per quasi tutta la partita abbiamo commesso troppi errori e palle perse, bisogna giocare in maniera più ragionata fuori casa. Il terzo quarto è stato terribile, abbiamo caricato i tifosi, un ambiente bello e molto caldo, si è sentita la passione in Israele per il basket.

Abbiamo iniziato a difendere troppo tardi, ma quando l’abbiamo fatto, l’abbiamo fatto bene. Per il gruppo è davvero una vittoria importante. Ora pensiamo alla prossima partita.
Abbiamo davanti una sfida importante, quella di riportare in alto la Virtus; ho grande rispetto per il passato, e ho deciso di sfidarlo. Vogliamo creare qualcosa di grande, è’ un processo che va avanti ogni giorno e cresce di giorno in giorno. Bisognerà capire di cosa c’è bisogno per crescere e per tornare ad alti livelli.

Le parole di Frank Gaines al termine della gara: “E’ stata un vittoria importante, sia per il gruppo che per il cammino nella competizione. Non è stato facile, soprattutto nel terzo quarto, ma ci siamo guardati negli occhi, ci siamo parlati, e insieme abbiamo vinto; questo è un grande gruppo. Nel ultimo quarto abbiamo giocato bene, abbiamo giocato in maniera più semplice. Dobbiamo continuare a concentrarci e a focalizzarci nel gioco, non dobbiamo pensare a nient’altro”. 

Gli chiedono anche quanto sia importante la figura del Coach per questa squadra: “Il Coach è fondamentale, per me rappresenta il Basket, ha tanta esperienza e sa gestire ogni tipo di situazione, sa tirare fuori il meglio da ognuno di noi.”

 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione Virtus Pallacanestro Bologna

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here