Le 32 squadre partecipanti sono state divise in quattro gironi da otto. Tre le formazioni italiane che parteciperanno ovvero sia Dinamo Sassari, Happy Casa Brindisi e Fortitudo Bologna

GIRONE A
Complicato e stimolante il gruppo A del quale farà parte la Dinamo Sassari che affronterà Galatasaray Doga Sigorta (TUR), Iberostar Tenerife (SPA), Peristeri (GRE), Rytas Vilnius (LTU), SIG Strasbourg (FRA), VEF Riga (LAT) e una squadra proveniente dalle qualificazioni fra Hapoel Tel Aviv (ISR), Bakken Bears (DEN), Belfius Mons Hainaut (BEL) e Anwil Wloclawek (POL).

Queste le dichiarazioni del coach dei sardi Gianmarco Pozzecco: “In questa fase è ovviamente difficile avere un’idea precisa degli avversari. Sono convinto che il nostro sia un gruppo di alto livello con team forti, anche se ora più che mai è importante comprendere il modo in cui l’emergenza coronavirus potrebbe avere un impatto sul budget e sulla composizione del roster di ogni squadra. Penso che sia un girone complicato, anche se forse non il più difficile e con il mio staff e il presidente [Stefano] Sardara abbiamo commentato che, a parte la complessità degli avversari, c’è prestigio ed eccitazione nell’affrontare squadre di così lunga tradizione.

GIRONE B
Nessuna formazione italiana sorteggiata in questo girone che comprende Casademont Zaragoza (ESP), ERA Nymburk (CZE), Falco Vulcano Szombathely (HUN), JDA Dijon (FRA), Nizhny Novgorod (RUS), Start Lublin (POL), Tofas Bursa (TUR) e la vincente del turno di qualificazione fra Iraklis (GRE), Keravnos (CYP), Dnipro (UKR) e Donar Groningen (NED).

GIRONE C
Girone piuttosto difficile per l‘Happy Casa Brindisi che dovrà vedersela con Darussafaka Tekfen (TUR), Filou Oostende (BEL), Hapoel Bank Yahav Jerusalem (ISR), Limoges CSP (FRA), San Pablo Burgos (ESP), Turk Telekom (TUR ) ed una squadra che uscirà dal turno di qualificazione fra Igokea (BIH), U-BT Cluj-Napoca (ROM), Sporting CP Lisbona (POR) e Fribourg Olympic (SVI).

Questo il commento di Fernando Marino, presidente della formazione pugliese: “Il nostro gruppo dimostra molto bene quanto sia diventata competitiva la Basketball Champions League. Siamo onorati di prendere parte a questa competizione per la seconda stagione consecutiva e giocheremo ogni partita come se fosse una finale. Il nostro sogno è qualificarci per la fase ad eliminazione diretta. Sappiamo che sarà molto difficile ma daremo il 100% per riuscirci.”

GIRONE D
In questo girone a rappresentare i colori dell’Italia ci sarà la Fortitudo Bologna che sfiderà AEK (GRE), Brose Bamberg (GER), Cholet (FRA), Hapoel Holon (ISR), Pinar Karsiyaka (TUR), RETAbet Bilbao (ESP) e la vincente del turno di qualificazione fra Balcani Botevgrad (BUL), Tsmoki-Minsk (BLR), London Lions (GBR) e Neptunas Klaipeda (LTU).

Queste le parole del coach della Effe, Romeo Sacchetti: “Affronteremo squadre con una lunga tradizione non solo nei rispettivi paesi ma anche per ciò che hanno ottenuto nelle competizioni europee. Allo stesso tempo, anche se siamo stati fuori dal contesto internazionale per un po’ di tempo, la Fortitudo ha tutto ciò che è necessario per competere con queste formazioni, è nel nostro DNA. Abbiamo il massimo rispetto per i nostri sette avversari ma non temiamo nessuno. Faremo una valutazione più approfondita delle squadre una volta che avremo conosciuto i loro roster definitivi, è troppo presto per dirlo. Sappiamo che viaggeremo in bellissime città e luoghi in cui amano il basket. Vogliamo dare il massimo e sappiamo che sarà una competizione di alto livello sin dall’inizio.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here