Il punto sulle giovanili Assigeco : l’Under 18 Gold resta imbattuta

80
0

UNDER 13 SILVER

CUS PARMA – ASSIGECO PIACENZA 118-10     (21-0, 41-4, 21-2, 35-4)

ASSIGECO: Arbasi 6, Bracchi 2, Rebecchi 2, Boledi, Bargach, Gruppi, Fantoni, Shkora, Rossi, Fulgoni, Perrone.

Altra trasferta e altra sconfitta per l’Under 13 Silver che al palacampus di Parma  subisce una pesante sconfitta dal Cus Parma che gioca con intensità e senza pietà su ogni pallone sino all’ultimo minuto, vincendo meritatamente.

UNDER 15 GOLD

ASSIGECO PIACENZA – POL GIOVANNI MASI 56-65    (9-10, 10-23, 18-20, 19-12)

ASSIGECO: Taoufik, lamberti 10, Ziliani 2, Zonca 2, Anfini, Attillah 28, Pompili 7, Tussi 2, Corradini 1, Faelli 2, Pomati, Barbaglio 2.

Altro appuntamento casalingo per gli under 15 di Assigeco Piacenza che ospitano la compagine di Giovanni Masi. Partita che sulla carta è ampiamente alla portata dei ragazzi di Assigeco,  che ancora una volta vengono penalizzati dalle numerose palle perse e da un numero veramente eccessivo di tiri sbagliati. La partita inizia all’insegna dell’equilibrio,  le due squadre sbagliano da entrambe le parti, negli ultimi tre minuti la squadra ospite prende un piccolo margine di vantaggio. Nel secondo quarto qualche svista difensiva di troppo, portano gli ospiti ad incrementare il vantaggio acquisito precedentemente e si va avanti così fino all’intervallo lungo.

Inizia la seconda metà della partita dove, in entrambi i quarti, coach Nadal dispone in campo la squadra tatticamente ,soprattutto nella parte difensiva,  più volte. Questi cambiamenti creano un buon numero di palle recuperate, ma solo in parte realizzate.Si alza quindi l’intensità difensiva e si prendono più tiri in attacco. La partita termina con il punteggio di 56 a 65 per gli ospiti ma rimane il rammarico di aver giocato solo una seconda parte con un’ottima intensità, si torna lunedì in palestra a lavorare.

UNDER 18 SILVER (01)

DUCALE MAGIK PARMA – ASSIGECO PIACENZA 35-64

ASSIGECO: Fumi 2, Cinelli 7, Molinari 7, Bosi n.e, Zucchi, Giulivo 1, Bragalini 15, Zamboni 4, Corti 6, Fumi 13, Jakic 9.

Durante la sesta giornata di campionato i ragazzi della Assigeco Piacenza affrontano fuori casa il Magik Parma.  Il primo quarto si gioca punteggio molto basso ed è caratterizzato da molti errori di entrambe le squadre sia dalla lunga  distanza che vicino al ferro. Nel secondo quarto i biancorossi, grazie all’alternanza di difese a zona, pressing e uomo, riescono a rubare diversi palloni e trovare facili canestri dando il primo strappo alla partita.  Dopo l’intervallo, sempre grazie ad una difesa solida ed efficace, i Piacentini chiudono la partita allungando fino a + 20 chiudendo così l’incontro.

UNDER 14 GOLD

POL. ARENA – ASSIGECO PIACENZA 68-76      (21-26, 18-19, 16-18, 13-13)

UCC ASSIGECO PIACENZA: Impesi 26, Tanzi 5, Ndione 2, Pisano Bafano 7, Zanangeli 3, Sartori 3, Silva 4, Felici, Bassi, Bisagni M, Rossi 14, Bisagni A 12. All. Pedroni

POLISPORTIVA ARENA: Nizzoli 3, Valenti 2, Fontanili 13, Tribuzio 21, Quarta 2, Imperatori 4, Bertani 4, Ligabue 4, Gozzi 2, Corradi 8, Manghi 3, Ferranti 2. All. Biagini

Venerdì sera, l’Under 14 gold si è trovata ad affrontare in trasferta la formazione della Polisportiva Arena, squadra che nella scorsa stagione i nostri ragazzi sono riusciti a superare in entrambe le partite di campionato, ma sempre con una notevole difficoltà. Ad inizio del primo quarto la formazione di casa si porta in vantaggio ed i nostri ragazzi si trovano a dover rincorrere una formazione contro la quale pensavano di aver vita facile e che invece ha cercato sin da subito di mettere in chiaro che non avrebbe regalato assolutamente nulla. Con grande fatica i giovani biancorossoblu riescono a recuperare lo svantaggio a dispetto di una difesa tutt’altro che presente e alla scarsa concentrazione. Il primo quarto finisce con il risultato di 21-26 a nostro favore.

Nel secondo quarto la situazione non cambia, i nostri ragazzi non riescono a giocare come sono soliti fare, sono poco precisi nelle fasi conclusive e superficiali in fase difensiva. Nonostante questo, riescono ad arrivare all’intervallo lungo in vantaggio con il risultato di 39-45.

Dopo l’intervallo lungo la situazione non migliora nel modo più assoluto e l’atteggiamento dei ragazzi in campo ed in panchina non assomiglia lontanamente a quello dimostrato durante la trasferta di Modena, infatti la nostra formazione fatica non poco. Fortunatamente recuperiamo un po’ di precisone nelle conclusioni anche se non riusciamo ad allungare sugli avversari e alla fine del terzo quarto ci portiamo sul 55-63 a nostro favore.

Nel quarto conclusivo la fatica comincia a farsi sentire e cominciamo ad essere meno precisi nelle conclusioni e a gestire in modo sbagliato il tempo di gioco, arrivando troppo velocemente alla conclusione. La partita termina con la vittoria dell’Assigeco per 76-68, grazie alla non tanto buona fase realizzativa 28/63 da due e 17/38 dalla lunetta e ad una scarsa da tre con 1/11, nonostante i ragazzi abbiano giocato una delle più brutte gare disputate sino ad ora, prestazione caratterizzata dalla poca concentrazione, da un atteggiamento tutt’altro che buono ed una poco attenta fase difensiva.

UNDER 14 GOLD

ASSIGECO PIACENZA – SALUS BOLOGNA 62-76      (13-18, 11-25, 22-18, 16-15)

ASSIGECO PIACENZA: Impesi 14, Tanzi 3, Pisano Bafano 1, Cugini, Zanangeli 5, Silva 4, Bisagni M 8, Gandolfini, Rossi 15, Molinaroli 6, Tacchini 4, Iranian 2. All. Pedroni

SALUS PALLACANESTRO BOLOGNA: Ciriello 23, Bugliari Goggia 8, Demaria, De Franco, Ampeli 14, Ardito 4, Stiassi 7, Cremonini, Francia 9, Pazi 11, Mazzoni, Perretta. All. Bacchilega

Domenica mattina i ragazzi dell’Under 14 gold hanno affrontato la formazione della Salus Pallacanestro Bologna, formazione che si trova al nostro stesso livello. Sin dall’inizio del primo i nostri ragazzi si trovano davanti una formazione più che mai intenzionata a portare a casa la vittoria ed agevolata nel compito dall’atteggiamento tutt’altro che positivo mostrato dai nostri ragazzi; atteggiamento che non sembra assolutamente mutato dalla partita giocata due giorni prima contro la Polisportiva Arena, ed infatti, nonostante una discreta precisone nei tiri dalla lunetta, non corrisponde altrettanta precisione nell’attaccare il ferro e nella fase difensiva perdiamo troppi palloni. Il primo quarto finisce con gli ospiti che conducono 18-13.

Nel secondo quarto gli avversari continuano a pressare ed a mettere in difficolta i giovani biancorossoblu che non riescono a far girare la palla come dovrebbero e continuano a difendere male, ad essere poco aggressivi e perdere palloni quando sono messi sotto pressione dagli avversari. Questo porta ad un disastroso secondo quarto che si conclude con un ulteriore allungo da parte della formazione ospite con il risultato di 43-24 a favore della Salus Bologna.

Durante l’intervallo lungo l’Assigeco cerca di trovare le giuste motivazioni per cercare di rimettersi in partita recuperando i 19 punti di svantaggio, ed infatti la formazione di casa scende in campo più motivata e decisa a far bene e grazie al giusto atteggiamento riesce ad arrivare al ferro con una maggior precisione e ad accorciare lo svantaggio. Anche se viene vinto il terzo quarto per 22-18 il risultato complessivo è di 46-61 per gli ospiti.

Nel quarto conclusivo gli avversari ci lasciano poche possibilità di tiro, che oltretutto non siamo bravi a concretizzare a dovere, e comunque si riesce a vincere il quarto finale 16-15. La partita termina con la vittoria della Salus Pallacanestro Bologna con il risultato di 76-62, risultato maturato da una pessima prestazione durante il secondo quarto, tempo in cui i ragazzi hanno perso letteralmente il controllo della partita senza riuscire a trovare le giuste motivazioni per reagire. La fase realizzativa complessiva non è stata per niente buona, infatti abbiamo realizzato 23/53 da due, 1/5 da tre e 13/27 dalla lunetta.

Il prossimo appuntamento sarà per domenica 16 dicembre alle ore 11.30 alla palestra di San Lazzaro a Piacenza contro il Basket 2000 Reggio Emilia, formazione che durante la scorsa stagione abbiamo battuto fuori casa e perso in casa nella partita di ritorno. Durante queste due settimane che ci separano da questa sfida tutt’altro che facile, i ragazzi dovranno impegnarsi al meglio durante gli allenamenti al fine di riuscire ad arrivare pronti alla sfida.

UNDER 16 GOLD

ACADEMY BK FIDENZA – ASSIGECO PIACENZA 68-63  (17-16, 16-17, 17-11, 18-19)

ACADEMY BK FIDENZA: Afolabi, Canistro 14, Larocca 33, Gricoli 4, Consorti, Marzulli 2, Bacchi Tanani, Gaipa, Caschili 15.

ASSIGECO PIACENZA: Ivanov 2, Cigognini 2, Fumi 16, Enobo 5, Fortino, Andreoli, Mazzoli, Fellegara 2, Pizzetti 19, Rigoni 13, De Palo, Scaglia 4.

Partita molto sentita quella tra Fidenza e Assigeco, essendo una contesa che determinava chi sarebbe rimasto sull’ultimo gradino della classifica. Primo e secondo quarto in sostanziale equilibrio con punteggio basso condizionato da qualche errore in attacco da entrambe le parti (33-33) e, per quanto riguarda Assigeco, dalla bassa percentuale di realizzazione ai tiri liberi, dato che diventerà fondamentale alla fine della partita ( 4-8 nei primi 2Q e 6-16 nel 3 e 4Q, per un totale di 10-24 41%, contro 25-29 di Fidenza, 86%)

Il terzo quarto sarà quello fatale, dato che inizia con un break di Fidenza di 9-0 che condanna ad una rincorsa in salita tutta la squadra, senza però riuscire a colmare il gap.Il risultato finale condanna ancora i ragazzi dell’Assigeco che hanno visto sfumare la possibilità di muovere la classifica In evidenza Andreoli di Fidenza con 32 punti, mentre per Assigeco bene il solito Pizzetti, per intensità e grinta, 19 punti il suo tabellino personale, ma bene per impegno e volontà tutta la squadra, che ha dimostrato a sprazzi di non meritare l’attuale posizione in classifica.

UNDER 13 REG. UCC

PAULLO – ASSIGECO 39-92    (11-29, 10-18, 8-32, 10-13)

PAULLO: Dede 2, Nicolini 5, Maini 7, Diaconu 4, Sposini 2, Cantagalli, Calugaru 4, D’Aria 4, Russo 4, Topciu 1, Larperti, Glont 6.

ASSIGECO: Dossena 23, Horduna 6, Ferrari 4, Ghirardi, Grecchi 3, Salvaderi 2, Amorosino 37, Valdonio 11, Dragoni 6, Codazzi, Foroni, Doglio.

Under 13 corsara a Paullo nell’ultima partita della prima fase, chiusa con un meritato terzo posto. Al di là dei 2 punti in palio, l’obiettivo era mettere in campo più attenzione difensiva e così è stato. Guidati da un Amorosino in formato monstre (37 punti alla fine), i ragazzi non danno tregua ai padroni di casa mantenendo i ritmi altissimi in entrambe le metà campo, trovando facilmente la via del canestro in contropiede e dal perimetro (ben 5 “bombe” a referto). Si rivede anche Horduna, finalmente disponibile per il campionato.Ci attende ora a Gennaio il girone Silver, ma prima un mese per lavorare sodo ed arrivarci pronti!

UNDER 13 SILVER PONTENURE

VICO BASKET – ASSIGECO PONTENURE 35-54     (6-12, 6-16, 11-13, 12-13)

VICO BASKET: Pagliarini, Costa 6, Vino, Mendola 10, Preti 3, Oppici 8, Boccelli 4, Lorusso 1, Tiberti 3.

ASSIGECO PONTENURE: Aprea 10, Bernini 2, Fortunati J. 14, Fortunati T. 13, Lecini, Longeri 4, Negri 2, Rossi 3, Tubera, Villanti 5, Isaia.

Altra trasferta abbastanza complicata per i giovani under 13 di Pontenure di Assigeco Piacenza che la domenica pomeriggio volano in trasferta in quel di Vicofertile. La partita inizia con uno studio reciproco da entrambe le parti , il punteggio rimane basso con continui inversione di campo. Termina così il primo quarto con un lieve vantaggio a favore dei ragazzi di Assigeco Piacenza. Il secondo quarto è caratterizzato da molti errori da entrambe le parti,  comunque i ragazzi di Assigeco Piacenza riescono ad incrementare il punteggio chiudendo così il secondo quarto sul punteggio di 28 a 12.

La partita prosegue con un crescere di intensità da parte dei ragazzi di coach Nadal che mantengono sempre un buon margine di vantaggio incrementando sempre più il punteggio. L’incontro termina con il punteggio di 35 a 54 a favore dei ragazzi di Assigeco.Ancora una buonissima prestazione da parte dei Giovanissimi under 13 che contano all’interno del Roster anche la presenza di 3 esordienti.Continuano i miglioramenti e continua la crescita individuale e di gruppo. Il lavoro svolto in palestra ,e sicuramente, l’essere sempre presenti a tutti gli allenamenti da parte di tutti i ragazzi, inizia a dare i suoi  frutti. Prossimo appuntamento derby casalingo con l’altra compagine under 13 sempre di Assigeco.

UNDER 16 UISP

ASSIGECO PIACENZA – PALL. MELEGNANO 39-85  (15-26, 11-20, 8-14, 5-25)

ASSIGECO PIACENZA: Cimelli, Brianzi 12, Nigrelli 4, Bertoli 5, Lurighi 2, Miserotti, Vilca, Colombi, Barbaglio 13, Freschi, Ronsisvalle, Molina 3.

PALLACANESTRO MELEGNANO: Rancati 3, Albertazzi 4, Pedrazzini 4,  Selmi 23, Adriani 2, Mazzanti 2, Degrassi 20, Boselli 8, Bentardino 4, Pricoco 7, Ligorio 8, Necchi.

Partita casalinga per la compagine dei ragazzi di Assigeco Piacenza impegnati nel campionato under 16 UISP. Ancora una partita molto difficile per questo gruppo composto per una meta di under 15 è una meta di under 16, si gioca contro la scuola di Melegnano e da subito la partita si mette in salita per i ragazzi di Assigeco. Ancora troppi errori difensivi troppe distrazioni in difesa e i troppi passaggi sbagliati hanno messo in condizioni la squadra ospite di imporre il proprio ritmo e di creare un margine da subito sufficientemente ampio per poter gestire tutta la partita. Termina la partita con il punteggio di 39 ad 85 per gli ospiti. Da notare comunque un miglioramento nell’aspetto approccio alla partita e atteggiamento in campo dei ragazzi dell’Assigeco Piacenza.

UNDER 18 GOLD

ASSIGECO PIACENZA – CORREGGIO 83-45      (21-8, 17-8, 26-12)

ASSIGECO: Ivanov, Peviani 4, Fermi 8, Tavazzi 9, Noè 6, Rigoni 7, Andena 16, Bussolo 10, Ferro 3, Valdonio 6, Superina 2, Jelic 12. All. Locardi Vice Mazza – Scorletti

CORREGGIO: Foroni, Lusvarghi 10, Marino 3, Polloni 1, Tulumello 2, Tirelli 5, Moretti, Luppi 4, Spaggiari 5, Ligabue 5, Benevelli, Riccò.

Bella vittoria per l’Assigeco che conquista il nono referto rosa consecutivo al termine di una gara condotta per tutti i quaranta minuti dove, finalmente, i padroni di casa hanno dimostrato qualità anche nella metà campo difensiva. Dopo gli 85 punti subiti a Pontevecchio, infatti, l’approccio difensivo è stato finalmente buono, con l’Assigeco che concede le briciole all’attacco reggiano (2pt in 8’) e chiude i primi dieci minuti in controllo (21-8 al 10’), anche grazie a un ottimo impatto sulla gara di Matteo Rigoni. Il secondo quarto è la fotocopia del primo, con Piacenza che concede pochissimo a Correggio e il divario si allarga minuto dopo minuto fino a raggiungere il più 22 di metà gara (38-16 al 20’). Nel secondo tempo la partita resta saldamente in mano ai padroni di casa che, guidati dall’energia di Noè e dai canestri di Tavazzi, allungano ancora e chudono sul punteggio di 83-45. Prossimo appuntamento sabato 8 dicembre a Vico.

UNDER 13 GOLD

ASSIGECO PIACENZA – POL. GIOVANNI MASI: 49-61   (11-18, 15-10, 15-19, 8-14)

ASSIGECO:Bissi S., Ndione 16, Mazzocchi 2, Hohota, Guidotti 5, Bissi N., Moia 2, Krstev 6, Bonfanti, Gazzola 4, Miloaie 6, Irianan 8.

POL. GIOVANNI MASI:Tessari, Orsoni, Bovina 22, Corriere 4, Betti Cr., Ferrara 5, Caputano 12, Silvestrelli 2, Garuti 1, Betti Ce. 2, La Gamma 4, Boldrini 7.

Inizia, con la gara di oggi, il girone di ritorno anche se resta da recuperare la partita casalinga con Cavriago, incontro infrasettimanale programmato per il 4 Dicembre. Ma concentriamoci sull’incontro odierno: alla palestra di S.Lazzaro la nostra Ucc Assigeco sfida la Polisportiva Giovanni Masi che nell’incontro di andata ci aveva sconfitti sul suo parquet di casa. Coach Pedroni prepara la gara illustrando le caratteristiche degli avversari: squadra equilibrata, nessuna spiccata individualità ma composta da atleti di buon livello: gli avversari sono alla nostra portata se la nostra squadra entra in campo per cercare la vittoria, difende con intensità, attacca in velocità. La partita è particolarmente sentita dalla squadra che si rende conto che con questi avversari si contenderanno, probabilmente, il terzo posto in campionato.

Il primo quarto comincia bene per la nostra compagine che fine alla metà del tempo si mantiene in vantaggio sugli avversari (questa è un pò una novità in quanto normalmente siamo soliti ad inizi di gara lenti). Nella seconda metà del quarto però Masi riprende il controllo della partita, complice Assigeco (praticamente inesistente ai rimbalzi sia difensivi che offensivi) che mette a referto solo 2 punti ed il quarto si conclude sul punteggio 11 a 18 per gli ospiti. I ragazzi, caricati dal coach, entrano sul parquet più decisi e l’inizio del secondo quarto vede una progressiva rimonta nel punteggio fino alla parità sul 20 a 20 a 4:20 dalla fine del quarto, per poi portarsi in vantaggio sul 24 a 21 a 2:39 dalla fine del periodo. Quando la partita sembra volgersi a nostro favore la squadra, che aveva ottenuto il vantaggio non tanto con un buon gioco quanto dando sfogo alle energie nervose, si deconcentra, consentendo a Masi di ribaltare il risultato chiudendo il primo tempo sul 26 a 28 a proprio favore.

Il terzo quarto si apre con le squadre che si confrontano giocando una buona pallacanestro e procedono testa a testa nel punteggio, scambiandosi spesso la conduzione della gara. Questo fino alla fase finale del quarto quando Masi, sfruttando qualche realizzazione da tre punti, si porta avanti nel punteggio fino al 41 a 47 finale. Ad Assigeco non rimane che mettere in campo tutte le energie residue nel tentativo di colmare il gap ma Masi gestisce bene la gara arginando gli attacchi della squadra di casa e, anzi, ampliando il divario ai 12 punti finali: l’incontro si conclude sul punteggio di 49 a 61 per gli ospiti.

Il risultato della gara è complessivamente corretto: Masi ha meritato la vittoria perchè squadra più equilibrata rispetto ad Assigeco.

Ufficio Stampa Assigeco Piacenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here