Un’All Food Enic Firenze solida e consistente, sempre nettamente avanti nel punteggio, reagisce alla battuta di arresto di Palermo con una bella prestazione di squadra contro la Fortitudo Agrigento, nonostante le problematiche fisiche che continuano ad accorciare le rotazioni.

Primo tempo comandato dal Pino che argina alla perfezione le incursioni della Fortitudo, concretizzando poi in attacco numerosi tiri ben costruiti. Passoni sigla il primo break della gara con 11 punti nel solo primo quarto e Firenze raggiunge la doppia cifra di vantaggio a metà della seconda frazione. Alessandria prova a reagire con Lemmi e Serafini che con il loro dinamismo puniscono la difesa gigliata, penalizzata peraltro da un metro arbitrale che punisce ogni minimo contatto.

L’emergenza falli nel settore lunghi costringe Coach Niccolai a utilizzare il febbricitante Cuccarolo, che riesce comunque a dare un contributo significativo permettendo all’All Food Enic di andare al riposo con un buon vantaggio (44-37).

Il secondo tempo è tutto di marca biancorossa. Il parziale di 18-0 spacca la partita del PalaCoverciano; la Fortitudo non trova le giuste soluzioni per frenare Poltroneri &Co e Firenze prende definitivamente il largo.

Legnini e Pavone sono gli ultimi ad arrendersi, con Alessandria che tenta inutilmente l’ultimo colpo di coda per rientrare nel match. L’All Food Enic gestisce il sostanzioso vantaggio e conquista due punti importantissimi per continuare il positivo cammino verso un ottimo piazzamento playoff. Finisce 79-70

Le parole di Coach Andrea Niccolai nel post gara: “Ottimo approccio alla gara da parte dei ragazzi, e brillante reazione emotiva dopo la brutta partita di Palermo. Tutti hanno dato un contributo importante, compreso Cuccarolo che ha voluto esserci nonostante 38 di febbre e per questo merita un ringraziamento speciale. Molto positiva la spinta dalla panchina di Andrea Bargnesi e Bobo Marotta che con diverse giocate difensive davvero efficaci hanno favorito il break decisivo che ha scavato il solco nel terzo quarto. Voglio sottolineare la prova dominante di Passoni che con difesa, recuperi, rimbalzi, assist e punti ha messo il marchio sulla partita. Tutti sono focalizzati sulle percentuali di tiro, ma quello che a me interessa di più e che gratifica particolarmente è la sua crescita esponenziale come giocatore totale e completo. Adesso testa a Montecatini, nell’ultimo mese grazie ai tre rinforzi di qualità arrivati di recente hanno vinto tre partite e sono in grande fiducia. È la prima di due partite molto difficili in programma la prossima settimana, l’altra sarà il derby contro Empoli. Avanti tutta!”.

Tabellini

Pino Dragons Firenze: Passoni 18 (2/3, 3/9), Poltroneri 16 (5/9, 1/9), Milojevic 12 (4/5 da 2), Filippi 11 (4/6, 0/2), Berti 10 (2/5, 2/3), Marotta 5 (1/1, 1/2), Cuccarolo 5 (2/4 da 2), Bargnesi 2 (1/1, 0/2), Forzieri (0/1 da 2), Borsetti,’ Avellini, Tintori ne. All. Niccolai

Fortitudo Alessandria: Serafini 26 (6/8, 2/2), Legnini 21 (5/11, 3/8), Lemmi 11 (3/6 da 2), Paoli 6 (3/6, 0/2), Gallizzi 3 (0/2, 1/2), Pavone 2 (1/3 da 2), Zampogna 1 (0/4 da 2), Gay (0/4 da 2), Bellachioma (0/1, 0/2), Sperduto ne, Grossholz ne. All. Vandoni

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here