Di cuore, di squadra, in una situazione drammatica l’Olimpo Basket Alba risorge dal -7 e dopo un finale punto a punto al cardiopalma supera l’Oleggio Magic Basket 89-94. I biancorossi perdono De Bartolomeo per infortunio, dal +10 iniziale scivolano in svantaggio e sembrano perdere il controllo del match. Tuttaviacon l’apporto da tutti i giocatori che restano in campo, i langaroli raschiano il fondo del barile e trovano le ultime preziose e decisive energie per ribaltare il match e festeggiare il ritorno alla vittoria.

La partita

Danna è ancora ai box (da due mesi) e nella terza giornata di ritorno l’Olimpo Basket Alba deve affrontare in trasferta un Oleggio Magic che cerca una scossa con un cambio in panchina.

L’avvio langarolo è più che deciso con Rossi, Antonietti e Tarditi a fare subito il vuoto: 2-10. Pilotti tiene in partita i suoi, ma Terenzi smazza un assist dopo l’altro, tra cui quello per Giorgi che taglia sulla linea di fondo per il 12-22. Benzoni prova ad accendersi, tuttavia è pronta la riposta biancorossa con l’inchiodata di Antonietti in contropiede (16-29) con 6 secondi sul cronometro. Tanto basta a Maruca per bruciare la sirena: al decimo è 19-29. L’unico neo albese dei primi dieci minuti sono i due falli a testa per Rossi e Giorgi.

Il fulmen in clausula dà fiducia ai padroni di casa che risalgono fino al 23-29. Poi, De Bartolomeo si infortuna al ginocchio sinistro e deve lasciare la contesa trasportato di peso fuori dal campo. Oleggio risale mentre Alba è scossa e, a suon di triple, sorpassa: 40-37. intanto Rossi e Giorgi commettono il terzo fallo e la situazione per Jacomuzzi si fa drammatica. Giorgi e Terenzisono però protagonisti della reazione emotiva ospite e rimettono la testa avanti all’intervallo 46-47.

Dopo la pausa lunga la sfida prosegue incerta, prima Giacomelli vola sopra il ferro, poi fa lo stesso Tarditi: 50-53. Ecco che a seguire Oleggio torna a premere e con Pilotti e Maruca trona avanti riprendendosi l’inerzia (62-59). Giorgi commette il suo quarto fallo e lascia momentaneamente il parquet, prima di una clamorosa giocata di Testa che si tuffa tra le gambe di Terenzi, ruba palla e subisce fallo sul tiro: il pubblico di casa è in delirio sul 66-59. Alba sembra precipitare, ma Ielmini e Rossi confezionano cinque punti vitali. Maruca tiene avanti i suoi, ma sulla sirena Coltro spara dai 6,75 m e segna per l’incredibile sorpasso albese sulla sirena del terzo periodo: 68-70!

L’inerzia torna langarola e Rossi trascina i viaggianti sul 70-77, prima del quinto fallo di Giorgi che lo chiama fuori dal match. Oleggio ne approfitta e con tutta l’esperienza di Benzoni e Grugnetti si riporta subito a -1 (78-79). Tarditi reagisce ben imbeccato con un taglio fulmineo nel pitturato (canestro e fallo), poi Rossi dalla lunga distanza è ancora mortifero: 80-86. Traditi ribadisce il +6 con la schiacciata dell’82-88, ma Pilotti e Benzoni non ci stanno e tengono aperto il match: 85-90 a trenta secondi dalla fine. Oleggio alza il pressing, ma lascia spazio per Antonietti: altra inchiodata per l’85-92! Non è finita e Benzoni a 7 secondi dalla conclusione dice -3 (89-92). Jacomuzzi chiama time-out e i langaroli rimettono in campo la palla con precisione; arriva il fallo sistematico dei padroni di casa e Tarditi chiude i giochi: 89-94.

L’Olimpo Basket Alba sbanca così lo Sport Cube di Cameri dopo un’autentica battaglia. Sul -7 con l’inerzia tutta contraria, l’infortunio di De Bartolomeo alle spalle e problemi di falli la situazione sembrava disperata, ma un’incredibile reazione nel finale ribalta tutto e regala un insperato successo ai langaroli! La vittoria è tutta di squadra con sei uomini in doppia cifra e sarà fondamentale per affrontare con decisione il turno infrasettimanale di giovedì, alle 20:30 al Pala 958. SI scende già in campo, senza un attimo di respiro, la Serie B Old Wild West corre e l’Olimpo Basket vuole correre a sua volta.

Mamy Oleggio – Olimpo Basket Alba  89-94
Parziali: (19-29, 27-18, 22-23, 21-24)

Mamy Oleggio: Andrea Pilotti 23 (8/12, 1/2), Daniele Benzoni 19 (4/8, 0/2), Matteo Maruca 15 (2/6, 2/2), Olivier Giacomelli 14 (4/7, 2/3), Filippo Testa 11 (3/7, 0/4), Fabio Grugnetti 3 (0/2, 1/2), Tommaso Somaschini 3 (0/1, 1/2), Edoardo Bertocchi 1, Giovanni Garbarini (0/0, 0/2), Nicolò Mosele, Giulio Masella.

Olimpo Basket Alba: Emanuele Tarditi 20 (6/7, 1/4), Tommaso Rossi 19 (3/6, 4/6), Luca Antonietti 15 (6/7, 0/5), Diego Terenzi 14 (5/9, 0/2), Alberto Ielmini 10 (2/3, 2/4), Gianluca Giorgi 10 (3/3, 0/0), Mattia Coltro 6 (1/1, 1/2), Cristian De Bartolomeo, Danilo Tagliano, Andrea Danna.

 

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba                                                                                     foto Vincenzo Nicolello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here