Grande prova di carattere per la All Food Enic Firenze che sbanca lo Sport Cube battendo un’agguerrita Mamy Oleggio e che aggancia, per una notte, la vetta della classifica con Omegna e San Miniato a quota 32 punti.

Firenze parte forte e impone il proprio ritmo alla squadra di casa, che risponde ai canestri gigliati con Pilotti e Testa che aiutano Oleggio a restare in gara a fine primo quarto.

Berti e Milojevic (21 punti, 8/11 dal campo per il pivot classe ‘98) mettono il piede sull’acceleratore e spingono i biancorossi al primo mini-break dell’incontro (32-37 al 18′) ma la Mamy, trascinata dal nuovo arrivato Maruca e dal talento di Giacomelli, resiste ad accorcia prima dell’intervallo lungo (38-41).

È nel terzo quarto che il Pino produce il massimo sforzo e scava Il solco. Poltroneri, molto attivo anche difensivamente, propizia l’allungo fiorentino con 10 punti consecutivi che spaccano l’incontro dello Sport Cube. Berti è una presenza (alla fine 16 punti e 10 rimbalzi per il play fiorentino), continua a segnare canestri pesanti, Oleggio non riesce a reagire e la squdra di coach Passera chiude il terzo periodo sotto di 12 (54-66).

Nell’ultimo quarto i gigliati non abbassano la guardia, continuano a difendere con intensità, Passoni e Filippi sono aggressivi su entrambi i lati del campo, ed il vantaggio rimane sempre in doppia cifra fino al 70-84 finale. La All Food Enic conquista così altri due punti importanti, centrando la settima vittoria stagionale in trasferta ed il poker di vittorie consecutive.

Il commento di Coach Andrea Niccolai nel post gara: “Vittoria pesante contro una squadra dal grande talento offensivo che in casa si esalta ed è molto pericolosa. Non abbiamo tirato bene, 32/80 dal campo, ma devo fare i complimenti ai ragazzi perchè sono stati davvero bravi a disinnescare i loro giochi offensivi. Siamo riusciti a limitare con un’ottima difesa i loro tiratori d fuori. In questo senso un dato significativo è che abbiamo concesso un solo tentativo di tiro da tre punti ad uno specialista come Pilotti sempre pronto a colpire dall’arco. Insisto spesso con la squadra sull’importanza di controllare i rimbalzi e contenere le palle perse, lo abbiamo fatto bene ed è stata una un’altra chiave determinante della gara. Stiamo vivendo una stagione straordinaria e per certi versi è un peccato fermare questa inerzia, ma Il turno di riposo è provvidenziale, arriva davvero al momento giusto perché qualche giocatore ha alcuni acciacchi da smaltire, in particolare ci permette di affrontare con le modalità ed i tempi necessari la problematica fisica che da tempo sta limitando l’impegno e l’utilizzo di Cuccarolo. Anche per Merlo saranno due settimane di lavoro molto importanti in vista del definitivo rientro in squadra. Il recupero completo di Gino e Lorenzo, anche alla luce della partenza di Tintori, sarà determinante per continuare a competere ad alto livello e per il futuro della nostra stagione“.

Mamy Oleggio – All Food Enic Firenze 70-84
Parziali:(18-21, 20-20, 16-25, 16-18)

Mamy Oleggio: Testa 15 (3/6, 0/4), Grugnetti 2 (1/3, 0/2), Maruca 12 (2/6, 2/4), Giacomelli 9 (2/2, 1/3), Pilotti 16 (5/10, 0/1); Bertocchi 6 (2/2), Garbarini 6 (2/3 da 3), Somaschini 4 (0/1, 1/3), Dalle Carbonare, Mosele, Benzoni ne. All.: Passera.

All Food Enic Firenze: Berti 16 (4/6, 2/5), Passoni 15 (4/7, 2/7), Poltroneri 18 (2/12, 4/10), Filippi 7 (3/9, 0/1), Milojevic 21 (8/10, 0/1); Cuccarolo 2 (1/4), Bargnesi 5 (1/3, 1/4), Marotta, Avellini, Mancini, Pracchi. All.: Niccolai.

 

Ufficio Stampa All Food Enic Firenze

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here