L’Olimpo Basket Alba è lieta di accogliere Joel Myers nel roster della prima squadra impegnata nel campionato di Serie B Old Wild West.

Arriva un rinforzo per rimpolpare le fila del reparto esterni che ha dovuto fare i conti con l’infortunio che ha chiamato fuori dal parquet Cristian De Bartolomeo fino al termine della stagione.

Joel Myers è play maker – guardia di 185 cm, classe 1995, figlio d’arte. Il padre Carlton Myers è una delle leggende della pallacanestro italiana, con al collo la medaglia d’argento agli Europei del 1997 e quella d’oro del ’99. A festeggiare i due successi con la maglia azzurra c’era anche Alessandro Abbio, oggi sulla panchina biancorossa con coach Jacomuzzi.

Joel arriva invece da diverse stagioni in Serie B. Nato a Rimini inizia a giocare a pallacanestro a tre anni e lì percorre anche la trafila delle giovanili. Mentre è impegnato con l’Under 19 proprio con la maglia di Rimini debutta in Serie B nella stagione dal 2012-13. Dopo un altro anno sempre in biancorosso, gioca a Sora in C Gold, prima di tornare in Serie B nel ‘15-16 quando si trasferisce a Fondi (9 punti di media in campionato) e a seguire approda a Forlì nel 2016-17 (10 ppg). Nel 2017-18 torna a Rimini dove colleziona 10,4 punti a partita e, infine, nel 2018-19 inizia a giocare a Lecco, sempre nel campionato cadetto, per poi spostarsi alla Fortitudo Roma.

Quest’anno ha iniziato la sua stagione a Chieti, per poi lasciare però la cittadina abruzzese e allenarsi negli ultimi mesi con la Scaligera Verona. A partire da ieri sera, infine, è arrivato al Pala 958 per vestire la divisa langarola dell’Olimpo Basket Alba in Serie B.

L’intervista
Martedì sera ha svolto infatti il primo allenamento con coach Jacomuzzi e ha potuto conoscere i nuovi compagni. Dalle sue prime parole si percepiscono grande voglia e determinazione che saranno importanti per iniziare la nuova avventura ad Alba: “Conosco l’Olimpo Basket da un paio di anni e sono molto contento di arrivare qui perché la squadra è di alto livello e ci sono ambizione e voglia di fare bene. I giocatori sono tutti molto validi e per me che arrivo da un anno difficile sarà importante inserirmi in un gruppo così solido. Dalla mia parte ho grande voglia di rivalsa e ringrazio Alba perché mi offre l’opportunità di rimettermi in gioco”.

Dopo alcuni mesi infatti in cui non è stato semplice trovare opportunità per scendere sul parquet ad Alba ci sarà una preziosa opportunità: “Sono molto legato alla pallacanestro che per me è tutto. Ho giocato fin da piccolissimo e ho sempre voluto fare il giocatore. Le difficoltà che ho incontrato non mi hanno scoraggiato e voglio provare ad arrivare il più in alto possibile. In campo ho caratteristiche da play maker, ma gioco anche guardia e personalmente prediligo come arma il tiro da fuori”.

Non sarà facile inserirsi in un gruppo nuovo in corsa durante la stagione, ma le aspettative sono alte: “Dobbiamo provare a cavalcare l’onda dei risultati positivi da cui sta arrivando la squadra. A questo punto della stagione bisogna essere ambiziosi e provare ad andare più avanti possibile. Non bisogna accontentarsi e l’obiettivo è migliorare quanto più si potrà

 

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here