Chiude con il botto la regular season Drain by Ecodem Alpo che, nel recupero della 12esima di ritorno, supera la VelcoFin Interlocks Vicenza 62-53.

Le biancoblù conquistano così il quinto posto e affronteranno nei quarti di finale Castelnuovo Scrivia: gara-1 mercoledì prossimo a Villafranca (ore 20.00), gara-2 sabato 15 a Tortona, come pure l’eventuale gara-3 mercoledì 19. Questi gli altri quarti del girone nord: Moncalieri-Sarcedo, Crema-Sanga e Udine-Vicenza.

Le biancoblù hanno vinto alla distanza il derby di stasera, dopo due quarti decisamente sottotono: hanno prevalso al rimbalzo (44-29) con una sontuosa Lucrezia Coser (13) che oltretutto è stata la migliore in valutazione (16), in una serata in cui il tiro da tre non è mai entrato per le veronesi (1/16). Bene anche la difesa di coach Soave che ha concesso 21 punti dopo l’intervallo alle beriche (e soltanto 6 nel terzo quarto).

Primo quarto equilibrato sino all’8-8 poi Vicenza approfitta di qualche errore di troppo da sotto delle padrone di casa e prende il comando delle operazioni (8-11): Dell’Olio dalla lunetta e Mosetti tengono a galla l’Alpo Basket (12-13) che però, negli ultimi due minuti del tempo, non vede più il canestro. La VelcoFin allunga con Gobbo e con la tripla di Tagliapietra (12-18 al primo mini-intervallo) confezionando così un break di 0-11 a cavallo del riposo che vale il massimo vantaggio esterno della serata (12-24). L’inevitabile time-out di Soave consente di “raffreddare” le biancorosse che subiscono la rimonta per merito dei canestri di Vitari, Coser e Conte (23-26) al termine di un parziale interno di 11-2. La formazione di Sinigaglia risponde però con Villarruel e Miani e va negli spogliatoi sul +5 (27-32).

Il terzo quarto inizia con un 9-0 biancoblù che vale il sorpasso: Mancinelli infila l’unica tripla veronese della serata e si ripete poco dopo da due (36-32). Vicenza, come detto, realizza soltanto 6 punti in questa frazione e tutti firmati da Villarruel che mette la tripla del nuovo sorpasso berico (36-38). Sarà l’ultimo canestro vicentino di questa frazione (mancano 3′:35″): pure l’Alpo non segnerà più dal campo, ma Mosetti e Mancinelli fanno 7/8 dalla lunetta e all’ultimo riposo il tabellone segna 43-38. Il parziale interno si allunga sino a 10-0 ad inizio quarto periodo con Vitari (46-38), le ospiti risalgono sino al -4 con la solita Villarruel (48-44) ma poi subiscono un nuovo break, stavolta di 12-2, che chiude definitivamente i conti (60-46, massimo vantaggio della serata). Coach Sinigaglia prova pure la zona, ma oramai i buoi sono scappati e Drain by Ecodem può alzare il piede dall’acceleratore e pensare all’imminente quarto di finale con Castelnuovo Scrivia.

Drain by Ecodem Alpo – A.S. Vicenza 62-53
(12-18, 27-32, 43-38, 62-53)

Drain by Ecodem Alpo: Vespignani 2 (1/2, 0/1), Conte 16 (7/14, 0/3), Dell’Olio 4 (1/3, 0/1), Reani 6 (3/7, 0/1), De Marchi, Gualtieri ne, Vitari 10 (4/6, 0/1), Mancinelli 10 (1/6, 1/4), Coser 6 (3/5, 0/2), Mosetti 8 (3/9, 0/2), Franco ne. Allenatore: Soave N.
A.S. Vicenza: Monaco, Grazian ne, Lazzaro 4 (1/6 da 2), Mioni 7 (3/7 da 2), Gobbo 9 (4/7 da 2), Villarruel 17 (3/5, 1/5), Bellon ne, Tibè 4 (2/8 da 2), Martines 9 (4/6, 0/1), Tagliapietra 3 (0/2, 1/2). Allenatore: Sinigaglia S.

Arbitri: Occhiuzzi G., Roiaz M.

Uff. Stampa Alpo Basket ‘99

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here