La sconfitta casalinga della GTG Nico Basket contro il Cus Cagliari (54-67) ha lasciato l’amaro in bocca e l’arrivo della bosniaca Marina Dzinic non è bastato per ottenere due punti che avrebbero premiato il duro lavoro delle ragazze in palestra.

Così coach Leonardo Rastelli parla dell’ultima gara:

I primi due quarti li abbiamo giocati molto bene, rispettando il piano prefissato e giocandocela punto a punto contro le nostre avversarie. Siamo partiti forte anche all’inizio della terza frazione di gioco ma poi c’è stata qualche disattenzione difensiva e soprattutto si è accesa la vena realizzativa di Striulli. Le sarde ci hanno dato così una spallata importante ed a quel punto non siamo riusciti a ricucire il divario.

Purtroppo ci sono mancate la forza e la lucidità necessarie per portare a casa la vittoria e il Cus è stato bravo a mantenersi a 2-3 possessi di distanza e controllare il risultato. Peccato perché c’erano stati dei passi in avanti (come i 16 punti di Tintori, ndr).

Adesso la Nico Basket è attesa ad una trasferta difficile a Battipaglia:

Quella di Battipaglia sarà una partita insidiosa. É una delle squadre peggiori da affrontare in questo momento perché, a parte la sconfitta rimediata contro la capolista, è una delle squadre più in forma del torneo e viene da vittorie importanti. Anche loro hanno aggiunto una straniera dotata di grande fisicità anche se il loro terminale offensivo più pericoloso rimane Potolicchio. Per vincere dovremo intanto rimanere serene, poi essere brave a dare continuità al primo tempo disputato contro Cagliari e soprattutto a spezzare il loro gioco.”

Appuntamento con O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia – Giorgio Tesi Group Nico Basket per Domenica 3 Aprile alle ore 18.

in copertina Margherita Tintori protagonista contro Cagliari                                                        ph Debora Fabio

Articolo precedenteA2 femminile: L’Alma Basket Patti firma la franco-senegalese Oumou Kalsoum Tourè
Articolo successivoPallacanestro Trieste: Jason Clark entra nel roster biancorosso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here