Sabato 7 novembre, con palla a due alle ore 18, la PF Broni 93 sarà impegnata sul campo de La Molisana Magnolia Campobasso per la 7ª giornata della Techfind serie A1. La sfida sarà diretta da Antonio Bartolomeo di Cellino San Marco (Brindisi), Giulia Maria Forni di Cervia (Ravenna) e Chiara Corrias di Cordovado (Pordenone).

Le parole di Francesca Parmesani, autrice di 16 punti contro la Famila Schio, nell’ultima partita giocata dalle biancoverdi lo scorso 24 ottobre: “Sono stata contenta per la prestazione personale, ma sono ancora più contenta del fatto che, rispetto alla partita di Venezia, siamo riuscite a fare un passettino avanti. Eravamo tornate dalla trasferta in Laguna arrabbiate, perché eravamo sì convinte che non sarebbe stato possibile vincere al PalaTaliercio, ma però non eravamo riuscite ad esprimere la nostra pallacanestro.

Può capitare, bisogna ragionarci sopra, correggere gli errori e vedere di trarne lezione per la sfida successiva, come accaduto contro Schio: è vero che abbiamo subito, ma siamo state capaci di reagire mentalmente. Abbiamo sfruttato la scorsa settimana per riprenderci e mettere la testa in anticipo a Campobasso, un’altra partita molto tosta. Abbiamo lavorato in particolare sulla difesa, speriamo di vedere già i risultati in questo impegno. Il gioco di squadra è il nostro marchio di fabbrica, non dobbiamo dare riferimenti alle squadre avversarie.

A dispetto dei 4 punti, sappiamo il valore di Campobasso, quello che dice la classifica lo guardiamo relativamente. Questi continui rinvii non danno un’idea reale del vero valore della squadra che incontri, quindi chiunque ti trovi davanti non puoi dare nulla per scontato, dare sempre il 100%, magari vincendo che non guasta mai“.

La Molisana Campobasso:
Non sarà sicuramente della partita il pivot belga Kyara Linskens, uscita per infortunio nella partita di Empoli dello scorso 18 ottobre. Rientrata in patria, si è sottoposta ad un intervento chirurgico ed ora inizierà una lunga fase di riabilitazione. Nonostante questa assenza, Campobasso può contare su un roster eccellente.

A cominciare dalla due ex del match: l’ala americana Julie Wojta, che nel torneo 2018/2019, trascinò Broni fino al quarto posto a pari merito al termine della stagione regolare, e un’altra protagonista di quel fantastico campionato, la playmaker abruzzese Valentina Bonasia, 26 anni, che con La Molisana sta viaggiando a 19 punti di media a partita (ben 30 messi a segno contro Vigarano alla 2ª giornata). Sempre a proposito di giocatrici molto prolifiche, da tenere d’occhio anche Samantha Ostarello: 15,2 punti e 9 rimbalzi di media fin qui. Poi l’esperta play Gaia Gorini e l’ala pivot Emilia Bove completano un possibile quintetto di assoluto valore.

Ufficio Stampa Pallacanestro Broni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here