Colpo a sorpresa della Passalacqua Ragusa che ingaggia Ivana Tikvic, almeno fino a quando Isabelle Harrison non sarà completamente ristabilita.

I tempi di arrivo della lunga americana, infatti, si sono allungati di qualche settimana (arrivo previsto per i primi di novembre) e allora la società iblea si è mossa il più velocemente possibile per firmare una comunitaria di sicuro affidamento, dal momento che il secondo visto per le extracomunitarie sarà speso proprio per Harrison, su cui la Passalacqua Ragusa vuole comunque puntare per il proseguo della stagione.

La scorsa stagione a Broni, la lunga nazionale 26enne croata ha totalizzato 12 punti di media a partita, con 9 rimbalzi di media, tirando con il 52% da due punti e il 62% dalla lunetta. Precedentemente Ivana aveva militato per due stagioni a Torino e per una a Umbertide, sempre nella massima serie.

Nella stagione appena iniziata aveva iniziato la preparazione in Belgio, rescindendo poi il contratto e continuando ad allenarsi individualmente. La giocatrice arriverà a Ragusa già nella giornata di oggi e verrà sottoposta oggi stesso al tampone, quindi domani sono in programma le visite mediche e mercoledì potrebbe allenarsi con le nuove compagne. Sabato, se ogni cosa dovesse andare bene, potrebbe essere della partita.

Siamo contenti di accogliere Ivana – commenta coach Gianni Recupidoun’atleta della sua esperienza, della sua presenza fisica e della sua presenza a rimbalzo ci aiuterà ad affrontare bene le prime partite di campionato e ci aiuterà ad alzare la qualità dei nostri allenamenti. E’ una giocatrice che ha un buon repertorio, con buoni movimenti anche spalle a canestro. Siamo certi che ci darà una grande mano sotto tutti i punti di vista. Le diamo il benvenuto”.

Ufficio stampa Passalacqua Ragusa                                                      Credit: Pallacanestro Broni Max Serra Photo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here