La PMS Basketball è lieta di comunicare che nella prossima stagione il nostro Andrej Jakimovski giocherà negli USA, alla Washington State University.

Arrivato a Moncalieri a soli 15 anni, Andrej si è distinto subito per un amore smisurato per la pallacanestro e per la sua grandissima abnegazione per il lavoro. Nei quattro anni passati al PalaEinaudi, la passione e l’impegno gli hanno permesso di raggiungere dei risultati straordinari: le quattro finali nazionali (U16 e U18 nella stagione 2016/2017, U20 nella stagione 2017/2018 e U18 nella stagione 2018/2019), la nomina ad MVP dell’Europeo U18 division B, l’esperienza all’Eurolegagiovanile con la maglia della Reyer Venezia e le due partecipazione alla Next Generation Cup con Olimpia Milano e Dinamo Sassari, fino alla convocazione in nazionale maggiore della Macedonia del Nord per le qualificazioni Europee. Nell’ultima stagione ha indossato la maglia di Basket Torino nel campionato nazionale di A2.

Sono emozionato – commenta Andrej – per questa nuova avventura e non vedo l’ora di iniziare. Quando a gennaio ho visitato l’Università sono rimasto subito affascinato dalla struttura, dall’organizzazione e da tutto l’ambiente, mi hanno voluto fortemente e quindi non ho potuto che accettare la proposta. Certamente questo risultato non sarebbe stato possibile senza gli anni passati alla PMS, mi hanno accolto come un figlio appena arrivato e giorno dopo giorno mi hanno fatto crescere come atleta e come persona. Se oggi ho questa occasione devo ringraziare tutte le persone, dai dirigenti agli allenatori, che a Moncalieri mi hanno seguito e aiutato nel mio percorso”.

A Washington si unirà ai Washington State Cougars men’s basketball, squadra che disputa la Division I NCAA alma mater di grandissimi talenti come il tre volte campione NBA Klay Thompson.

Andrej fin dal primo momento in cui si è presentato in PMS ha dimostrato grande passione e dedizione verso questo sport, il tempo libero che aveva tra allenamenti e studio lo passava in palestra. Negli anni ha sviluppato un’etica del lavoro invidiabile e una volontà di migliorarsi fuori dalla norma. Non ci ha stupito la chiamata di una università prestigiosa come Washington State e, nonostante avremmo sempre preferito vederlo indossare la nostra maglia, siamo e sono orgoglioso del suo percorso di crescita come atleta ma soprattutto come uomo.

La scelta di andare negli USA arriva dopo un periodo complesso e dopo aver valutato attentamente insieme alla sua famiglia e al suo agente tutte le proposte che aveva avuto da Club Italiani con programmi tecnici di alto profilo nei suoi confronti. Sono convinto che saprà distinguersi oltreoceano e che il supporto di tutta la PMS Family lo aiuterà nell’ottenere i migliori risultati possibili. In bocca al lupo Jaki“. Le parole del General Manager di PMS Basketball Alessio Miceli.

Ufficio Stampa PMS Basketball                                                                               Photo Credit Massimiliano Lenaz

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here