Settimana piena per il fronte delle formazioni giovanili dell’Universo Magnolia sia al femminile (con l’under 17) che al maschile (con under 19 e 17 targate Ennebici e l’under 15 griffata Cestistica). Cinque gare affrontate ed altrettanti referti rosa, tutti all’insegna di una qual certa autorità, nei tornei interregionali con l’Abruzzo.

Under 17 femminile. Esordio nella prima fase del torneo combinato con l’under 19 rosa per i #fiorellinidacciaio andate a segno, venerdì sera, sul parquet del Martinsicuro col punteggio di 68-39.

«Abbiamo dato vita ad una prova di grande rispetto nei confronti della nostra avversaria – spiega a referto chiuso il coach delle rossoblù Francesco Dragonettocontro un quintetto che aveva diversi elementi alla prima esperienza in categoria. Le ragazze sono state in campo, correndo ed impegnandosi senza esagerare da un punto di vista dell’aggressività. È un avvio di stagione, pian piano capiremo cosa ci potrà dare questo torneo per tutto il team, non solo quello impegnato direttamente in B».

Under 19 maschile. Martedì sera, il gruppo under 19 dell’Ennebici (girone A di prima fase del torneo Silver) affidato a coach Fabio Ladomorzi ha inaugurato il suo percorso a Vazzieri, bissando il successo dell’esordio ad Ortona (82-53) con un 93-39 ai danni dell’Azzurra Lanciano.

«In questa gara – ha argomentato lo stesso trainer – ad emergere è stata principalmente la grande differenza dal punto di vista fisico. Abbiamo messo subito il match in discesa ed abbiamo approfittato della circostanza per dare minuti sul parquet ai 2007 Pilla e Cornacchione».

Under 17 maschile. Anche l’under 17 Ennebici (girone A di prima fase del torneo Silver) prosegue col suo percorso senza macchie. Per i biancoblù guidati da Rosario Filipponio arriva il terzo exploit in successione dopo quelli con il Basket Venafro ed in casa degli Amici del Basket San Salvo. Stavolta, a farne le spese è il Basket Vasto piegato per 93-21 con gara già chiusa alla fine del primo quarto (28-2) ed in ghiacciaia, sostanzialmente, all’altezza dell’intervallo lungo (46-7).

«È stata una gara a senso unico – rammenta il trainer dei campobassani – e questo ci ha consentito di poter far esordire anche un paio di elementi che, in questa stagione, ancora non si erano disimpegnati sul parquet. Tutti hanno dato il proprio contributo ed ora cercheremo di scoprire le nostre qualità in qualche gara più impegnativa».

Under 15 maschile. Due sfide derby ed altrettanti successi. Nel girone A di prima fase del torneo Silver, la Cestistica Campobasso, venerdìsi è imposta a Termoli sul campo della Molise Basket Young di tredici (75-62), bissando poi le soddisfazioni ottenute domenica mattina a Vazzieri, contro l’Accademia Isernia con un particolarmente perentorio 100-7.
Analizzando le due gare, il coach dei campobassani Fabio Ladomorzi si è così espresso.

«A Termoli siamo stati sempre avanti. Abbiamo commesso diverse ingenuità, ma era l’esordio. I ragazzi devono ancora formarsi, ma ci hanno messo voglia ed intensità, contro un’avversaria che aveva già fatto sua la prima gara. Eravamo anche privi di Enrico Colalillo, uno degli elementi più promettenti del roster. Siamo felici anche perché abbiamo retto al loro tentativo di rientro. Siamo stati avanti anche di venti, dando spazio anche a due 2009 nella nostra rotazione a dodici. Vogliamo proseguire su questa scia. Quanto al match con Isernia, va dato ai pentri di averci messo tanta volontà, nonostante in molti siano all’esordio. Per noi è stata l’occasione per dare minutaggio a chi gioca anche di meno e, considerando anche i tre infortunati, tra cui il nostro top scorer del match del venerdì, è stata un’occasione di esperienza un po’ per tutti, verificando anche tutta una serie di situazioni, a partire dagli aspetti difensivi».

UFFICIO STAMPA

Articolo precedenteLa Sebastiani Rieti torna alla vittoria con Matelica, marchigiani sconfitti 88-61
Articolo successivoReal Sebastiani Rieti: Gli errori dalla lunetta condannano l’U15 Eccellenza. DBS vittoriosi 66-53

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here