Domani sera (palla a due alle ore 19), la formazione Under 18 dell’ AlfaCus Basket Catania sarà impegnata nella finale regionale di categoria.

Il quintetto allenato da coach Enrico Famà, coadiuvato dagli assistenti Aldo Calabrese, Enrico Barbagallo e dal preparatore fisico Massimo Privitera, cercherà con tutte le sue forze di portare a casa il prestigioso titolo.

I catanesi affronteranno la Pallacanestro Trapani sul campo neutro di Agrigento. Una partita secca dove conteranno soprattutto cuore, testa e gambe.

L’AlfaCus, dopo aver vinto il girone C provinciale, ha battuto in semifinale l’Aretusa con il risultato di 67-54 (parziali 18-12, 14-7, 17-22 e 18-13).

Questo il tabellino dei rossazzurri: Nicolosi, Sortino 5, Grassi 12, Cantarella 19, Nicosia 4, Di Stefano 5, Delia, Catania 8, Esposito 6, Santagati, Platania 3, Le Noci.

Partita ben giocata dalle due squadre, equilibrata, con break decisivo alla fine del terzo periodo, che ha permesso all’AlfaCus di andare sopra di 20 punti e giocare il quarto parziale in controllo. La finale è uno straordinario risultato per una squadra composta da elementi tutti del 2004 ad eccezione di Sortino (classe 2003), che conferma la qualità e la determinazione di questo gruppo. Il lavoro dei coach rossazzurri sta dando i suoi frutti. Domani partita difficile da affrontare con il coltello tra i denti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here