Dopo la “capitana” e quello che indubbiamente rappresenta sicuramente un grandissimo colpo a livello di A2 e che ha portato in casa Basket Team Crema una giocatrice del calibro di Giulia Gatti è arrivata anche la conferma di Norma Rizzi che va a riempire un’altra delle caselle che già hanno un nome nella testa della dirigenza cremasca ma che devono però essere riempite da una foto con contratto e firma annessa.

Prosegue dunque senza particolari intoppi l’allestimento della squadra che nel rispetto di quanto dichiarati in precedenza dal DS Mezzadra circa la volontà e l’obbiettivo da parte della Società di costruire in tempi brevi la squadra.

Scontata la proposta per una conferma quella fatta alla playmaker di Spino d’Adda che dopo essersi fatte le ossa nelle categorie giovanili e l’esordio a 15 anni è diventata nel tempo un insostituibile punto di riferimento del team cremasco. Una garanzia per qualità tecniche e assoluta affidabilità sotto ogni punto di vista. Dopo la retrocessione in serie B per la sua risalita la Società a lei ha affidato, con il naturale e inevitabile beneplacito dei coach che si sono susseguiti nel corso delle stagioni successive, la cabina di regia.

Certo che la copia Rizzi/Gatti promette. “Credo che non ci siano dubbi in tal senso” – il commento del presidente Manclossi – “Sono sicuro che sia il nostro allenatore che la squadra possano dormire sonni tranquilli soprattutto considerando che non stiamo parlando in termini riduttivi di due alternative ma anzi sono certo che le potremo vedere spesso anche coesistere in campo in quanto in possesso di qualità tra loro complementari. Lascio a Giuliano il compito di gestire al meglio la situazione convinto che tanti allenatori vorrebbero essere al suo posto”.

Da parte sua coach Stibiel né è consapevole: ”Stando all’ultimo campionato in cui ho avuto la fortuna dopo averla a disposizione come giocatrice e non più come avversaria Norma ha confermato di essere una playmaker molto affidabile migliorando in tante cose come ad esempio nel tiro da 3 ma soprattutto nella gestione della squadra. La Società a cui va dato merito di averle dato sempre fiducia in questi anni ha la fortuna di avere in casa una giocatrice nel suo ruolo di assoluto valore e sono convinto che il prossimo anno possa fare un ulteriore salto di qualità”.

Qualità confermate anche dalla sua nuova compagna di reparto Giulia che si è espressa nei confronti della sua nuova compagna: “…nel ruolo di playmaker il Basket Team ha già una giocatrice super e spero con la mia esperienza di poterla aiutare nel suo percorso di crescita”. Parole che faranno senz’altro piacere a Norma alla quale lasciamo l’ultimo commento: “Sono molto contenta per la proposta che mi è stata fatta e soprattutto del progetto ambizioso della Società. Non vedo l’ora di tornare in campo ad allenarmi. Sono sicura che insieme alle mie compagne darò il massimo per raggiugere quelli che saranno gli obbiettivi stagionali e personalmente di migliorare ulteriormente il mio bagaglio tecnico. E in questo sono consapevole che avrò un grande aiuto avendo al mio fianco una delle migliori playmaker italiane come Giulia che dopo avermi già dato una grossa mano lo scorso anno ancor di più lo farà quest’anno allenandoci e giocando insieme”.

Ufficio Stampa basket Team Crema

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here