Continua il percorso netto del E-Work Faenza fra le mura amiche. Con la partita contro il San Salvatore Selargius diventano nove la gare vinte al PalaBubani che si conferma sempre di più un fattore importante per le nostre ragazze.

Venendo alla cronaca, già nel primo quarto Faenza ha preso le redini dell’incontro evidenziando un buon gioco in attacco, ma soprattutto in difesa, dove ogni giocatrice ha dato un grande contributo in termini di attenzione e intensità. I primi canestri portano la firma di Soglia che segna il +4 iniziale. Il Selargius fatica a trovare la via del canestro e il divario aumenta col passare dei minuti. Unico problema per l’E-Work sono i falli che obbligano coach Rossi ad anticipare le rotazioni. Ma dalla panchina arrivano solo buone notizie per Faenza con le buone prestazioni di Franceschini, Meschi e Chiabotto che segna negli ultimi secondi del primo quarto il canestro del +10 che chiude il parziale sul sul 18 a 8.

Faenza da sempre l’impressioni di amministrare la gara tenendo sempre il vantaggio in doppia cifra, che arriva a +18 con il canestro di Brunelli a tre minuti dal termine del secondo quarto. Le squadre vanno al riposo sul 40 a 23, che per le ospiti suona già come una sentenza.

Al rientro dagli spogliatoi cambia poco. Faenza continua con le sue rotazioni mantenendo sempre il controllo della partita. Solo in apertura dell’ultimo quarto il Selargius tenta di riaprire la gara riportandosi a -12 sul canestro di Pertile. Faenza però non si spaventa e con i canestri di Morsiani e con la tripla di Meschi a tre minuti dal termine firmano il massimo vantaggio sul 65 a 42. La partita si spegne definitivamente fino al fischio finale che sancisce il 70 a 53 per le Faentine.

E-Work Faenza – Techfind San Salvatore 70-53
Parziali: 18-8, 40-23, 51-37

E-Work: Franceschelli 7, Schwienbacher 5, Morsiani 15, Ballardini 4, Soglia 11, Bodan ne, Chiabotto 4, Dell’Olio, Franceschini 7, Baldi 3, Meschi 6, Brunelli 8. Allenatore: Rossi

Techfind: Tibè 2, Arioli 18, Mataloni 7, Gagliano 3, Pertile 19, Laccorte, Pinna, Bungaite 2, Demetrio Blecic ne, Pandori 2. Allenatore: Restivo

Arbitri: Attard e Giansante

BOXSCORE

Interviste a Coach Antonello Restivo

Cinzia Arioli :

Licia Schwienbacher :

Ufficio Stampa Faenza Basket Project

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here