Dopo la sosta per gli impegni della nazionale che hanno visto l’ ItalBasket di coach Gianmarco Pozzecco conquistarsi l’accesso ai Mondiali Fiba 2023, questa sera alle 20.30 al PalaDozza, la Virtus Segafredo Bologna torna in campo per l’ottavo turno di Eurolega per affrontare, gli spagnoli del Valencia.

La partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Uno, Sky Sport Arena, Eleven Sports e Radio Nettuno Bologna Uno.

Arbitreranno l’incontro i signori: Olegs Latisevs, Gytis Vilius, Jakub Zamojsky.

Reduce dalla vittoria nel derby italiano della massima competizione continentale contro Milano, la formazione di Sergio Scariolo che avrà ancora indisponibile Awudu Abass, cerca continuità ospitando la formazione iberica allenata da Álex Mumbrú reduce da un filotto di tre vittorie consecutive.

Le considerazioni del coach felsineo nel prepartita: “La prima partita dopo le finestre delle Nazionali è sempre complessa. Rispetto al Valencia abbiamo una situazione diversa: loro hanno avuto tutti i giocatori a disposizione e dunque arriveranno molto preparati, con un roster molto lungo, si sono rinforzati soprattutto nel reparto delle guardie. Noi abbiamo ancora qualche situazione in dubbio sui nostri giocatori e dovremo capire su chi potremmo contare. Valencia è forse la squadra più in forma del momento, ha vinto quattro delle ultime cinque partite comprese le vittorie ad Atene e con l’Efes ma forse la partita che mi ha impressionato di più è stata quella persa all’ultimo tiro con il Fenerbahce.

Si tratta di una squadra con un altissimo potenziale al tiro, quasi tutti i giocatori sono abili nel tiro dalla lunga distanza, hanno un ritmo ed un’intensità molto alta. In questo momento si tratta di uno degli avversari più duri da incontrare. Noi dovremo fare un grande sforzo, anche puntando sull’aiuto dei nostri tifosi: la chiave sarà quella di rimanere concentrati per tutti i 40′ e avere sempre il coltello fra i denti per tutta la durata della partita.”

Le parole di Mam Jaiteh alla vigilia della gara: “Valencia è una buona squadra, vengono da un ottimo momento, hanno vinto le ultime quattro partite su cinque e quella che hanno perso l’hanno persa di soli due punti. Noi dovremo essere estremamente concentrati e pronti per difendere il nostro fattore casa: sarà una gara dura ma dovremo trovare la chiave giusta per vincere.”

Photocredits: Savino Paolella

Articolo precedenteA2 Maschile: Il punto sul campionato di Cristiano Comelli
Articolo successivoEcodent Alpo Villafranca: Ufficiale la firma della serba Anja Marinković

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here