Tommaso Tempestini torna a casa: “grazie alla società per la disponibilità e forza DOMO sempre”

192
0
Tommaso Tempestini in azione contro la Blukart San MIniato (foto Stefano Lasagni)

Che ci fosse qualcosa che non andava lo si era capito soprattutto nella partita persa in casa contro Montecatini: Tommaso Tempestini non era sereno.

Ha tenuto per un po’ di tempo, ma alla fine non ce l’ha fatta più ed ha chiesto alla società di poter tornare a casa, nella “sua” Toscana, per stare vicino alla famiglia. Motivi personali che non spetta a noi sindacare e che la società ha compreso chiudendo un accordo consensuale per il suo rientro che lo vedrà probabilmente scendere di categoria per quella che si configura come una vera e propria scelta di vita.

Ragazzo estroverso e grande playmaker ha provato l’ennesima avventura lontano da casa, tornando in quel Verbano Cusio Ossola che lo aveva visto già protagonista in A2 a Omegna molti anni addietro; ma arriva il momento in cui queste scelte iniziano a pesare.

Con grande rammarico ci priviamo di Tommaso Tempestini – affermano dalla società – di certo i risultati non aiutano, ma in questo caso ha prevalso in noi il desiderio di non trattenere un ragazzo forzatamente: abbiamo apprezzato l’uomo e il giocatore e siamo consci della perdita sotto il profilo tecnico; cercheremo di intervenire sul mercato andando a privilegiare a questo punto della stagione motivazioni e voglia di stare a Domodossola per dimostrare il proprio valore.

Tommaso Tempestini ha voluto salutare così: “Volevo ringraziare squadra, staff, società e tifosi per questi 3 mesi passati insieme… la decisione di andare via è stata dettata da problemi personali e ringrazio per la disponibilità che mi è stata data per questa situazione.. Spero vivamente che la squadra possa risollevarsi ed ottenere il suo obiettivo; io faccio il tifo per voi… Tommaso Tommi Tempestini #11

Ufficio Stampa Basket Rosmini Domodossola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here