Playoff serie B: All Food, occhi puntati su Gara3 venerdì a San Marcellino

97
0

La All Food non passa a Milano nella Gara2 delle semifinali playoff; al termine di una sfida ruvida ed equilibrata Urania prevale per 75-66.

È stata stata una sfida vera e combattuta dove siamo tornati sui nostri standard di fisicità ed aggressività difensiva” commenta Andrea Niccolai. “Sapevamo che era indispensabile per contenere la qualità dei nostri avversari sia sul perimetro che dentro l’area. Questo ci ha permesso di stare in partita nonostante un metro arbitrale incomprensibile che ci ha fortemente penalizzato“.

Non posso rimproverare niente ai ragazzi, abbiamo interpretato gara 2 nel modo giusto – continua il tecnico viola – ci siamo immersi completamente nel clima e nell’atteggiamento mentale necessari per competere con un avversario forte come Urania, aumentando la pressione difensiva e incrementando la presenza a rimbalzo, questa dovrà essere la base da cui ripartire per vincere gara 3

L’approccio giusto non è bastato a conquistare la prima vittoria nella serie. “Oltre ai problemi di falli con diversi giocatori – osserva il coach – per portare a casa la gara ci è mancato qualcosa in attacco dove abbiamo pagato la serata difficile delle nostre guardie, peraltro contrastate in molte situazioni con contatti e difese al limite del regolamento. Più in generale dobbiamo concretizzare con percentuali migliori e sopratutto evitando palle perse i vantaggi che spesso costruiamo con le nostre scelte offensive“.

In vista di Gara 3 Niccolai è comunque fiducioso. “Ci siamo sintonizzati – ha aggiunto il coach – sul livello di concentrazione e durezza mentale necessari per sfide di questo spessore. Ora torniamo a San Marcellino sul nostro campo e con la spinta emotiva dei nostri tifosi vogliamo essere ancora più tosti in difesa ed efficaci in attacco per vincere e regalarci un’altra grande partita allungando la serie“.

 

Ufficio Stampa Fiorentina Basket

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here