La Happy Casa Brindisi blinda il PalaPentassuglia e festeggia una vittoria dal dolcissimo sapore playoffs, ancora non matematici in virtù di una incredibile lotta per la post season che coinvolge attualmente ancora ben 10 squadre raccolte in pochi punti.

Brindisi stacca il gruppone e si consolida al quarto posto in classifica in solitaria a quota 34 punti grazie a una vittoria tutto cuore, grinta e difesa. I ragazzi di coach Vitucci tengono a 77 punti l’Alma Trieste, giunta in riva all’Adriatico con 5 vittorie consecutive a 98 punti di media realizzati.

La solida prestazione collettiva difensiva fa la differenza, ma è un sontuoso Riccardo Moraschini a deliziare la platea con ben 30 punti a referto più 7 rimbalzi, 2 assist e 2 recuperi per un 38 di valutazione. Career high aggiornato per l’azzurro in Lega A.

Un match estremamente equilibrato deciso dal break della Happy Casa, dapprima sul +10 a fine terzo quarto, e successivamente capace di ricacciare indietro il tentativo di rimonta ospite. Trieste pesca dalla panchina 28 punti grazie a una profondità notevole del roster ma Brindisi resiste anche senza l’acciaccato Wojciechowski, alla seconda partita consecutiva fermo ai boz.

A due giornate dal termine la Happy Casa non può ancora festeggiare l’accesso ai playoffs ma può certamente essere fiera e orgogliosa di un cammino stagionale a dir poco stupefacente.

Happy Casa Brindisi – Alma Trieste  85-77
Parziali: (18-16, 37-37, 63-53, 85-77)

HAPPY CASA BRINDISI: Banks 11, Brown 15, Rush 11, Gaffney 6, Zanelli 4, Moraschini 30, Chappell 4, Clark 4, Wojciechowski, Cazzolato, Taddeo ne, Spedicato ne. All.: Vitucci.

ALMA: Peric 6, Fernandez 6, Wright 10, Cavaliero 5, Da Ros 10, Sanders 9, Knox 8, Dragic 12, Mosley 11, Strautins ne, Coronica ne, Cittadini ne. All.: Dalmasson.

Arbitri: Manuel Mazzoni, Alessandro Vicino e Alessandro Nicolini.

 

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

Articolo precedente“Quelli dell’ultimo quarto” Piombino nel finale supera Vicenza
Articolo successivoPlayoff A2: Jackson allo scadere decide gara1 per Rieti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here