Può una squadra che inizia la partita subendo un parziale di 22-0 ribaltarla e vincerla? Sì, può. È la magia del basket. Non succede poi così spesso, sarebbe strano il contrario, ma succede. Lo ha dimostrato una Elite Basket Roma da inferno e paradiso, che nella importantissima trasferta di Pescara contro l’Antoniana ha deciso di mostrare nella stessa partita tutto il meglio e il peggio del suo repertorio.

Quest’ultimo non andando a segno per i primi 8 minuti e 10 secondi e subendo contropiede su contropiede in difesa, il primo reagendo da grande squadra e recuperando tutto lo svantaggio in appena 10 minuti… Il merito? Beh, gran parte è della “brigata verde”, ovvero le under terribili che dopo l’addio di Martina Gatti e Cinzia Armenti sempre più meritato spazio stanno prendendo nelle rotazioni di coach Barberini. Con Francesca Bui, classe 2005, 28 minuti in campo da veterana nel delicatissimo ruolo di play, sul proscenio sono salite stavolta Marzia Okereke, altra 2005, autrice di un secondo quarto a dir poco devastante, e la 2004 Héloïse Azzola, 35 minuti in campo con 12 punti, 17 rimbalzi e 25 di valutazione…

Detto dello scioccante 0-22 di inizio partita, con Pescara guidata dall’ottima Carcaterra (30 punti per lei alla fine), la cronaca racconta di un controparziale Elite di 33-12 tra l’ottavo e il ventesimo minuto. Una partita che dopo l’intervallo lungo è dunque di fatto ricominciata da zero, con le giallonere che trovano per la prima volta il vantaggio sul 35-34 con un canestro di Natalia Introna per poi tirare un po’ il fiato e restare in linea di galleggiamento fino al 44-44. A quel punto, a cavallo degli ultimi due quarti, nuovo break delle padrone di casa, che piazzano un 8-0 che sembra mettere una bella ipoteca sulla vittoria finale. Ma le giallonere stavolta non mollano e rosicchiano punto su punto piazzando un 13-4 che fa loro rimettere la testa avanti sul 57-56 per poi non mollare più il vantaggio fino alla sirena finale.

ANTONIANA 1966 PESCARA – ELITE BASKET ROMA 58-63
Parziali:(22-6, 12-27, 20-16, 4-14)

Antoniana: Di Giorgio, Rizzati 4, Markovic 13, Passeri 6, Di Capua, Bortone 5, Ottaviani, De Santis, Petrella, Di Giannantonio, Rossi, Carcaterra 30.

Elite: Bui, Buscaglione, Di Stazio 9, Introna 13, Rama, Mazzali, Riccobono 15, Azzola 12, Edjekpan 2, Okereke 12.

 

Area Comunicazione Elite Basket Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here