I Blacks Faenza superano un’ottima Firenze e allungano a sette la striscia di vittorie consecutive, restando così in vetta insieme a Rieti. Complimenti ai toscani che giocano una grande partita confermando di essere una squadra forte e completa in ogni reparto.

Ancora una volta i Raggisolaris vincono grazie alla forza del gruppo e ad una solidità mentale che permette loro di restare sempre lucidi anche nei momenti difficili.

Il primo quarto è nel segno di Voltolini che con 13 punti e 5 assist è il faro dei Blacks, bravi a colpire in transizione e a segnare da ogni posizione. Firenze non è da meno e risponde per le rime, ma al 10’ sono i padroni di casa a condurre 33-24. I Blacks toccano il massimo vantaggio sul 35-24 poi arriva la reazione dei fiorentini che con Laganà si portano sotto 33-35. La risposta dei Raggisolaris non si fa attendere e questa volta sono Vico e Aromando a far riprendere in mano l’inerzia alla squadra (42-33) che chiude avanti 57-48 all’intervallo.

Firenze reagisce affidandosi a Ndoja, perfetto da tre ed è proprio lui a propiziare un break di 12-0 per il 63-60, primo vantaggio ospite. I Blacks non si deconcentrano e si rifanno sotto, trovandosi avanti 74-73 al 30’. Nell’ultimo periodo, quando Firenze conduce 82-78, sale in cattedra Siberna segnando 10 punti e bloccando Laganà. Poggi fa lo stesso su Ndoja poi ci pensano il gioco di squadra e il carattere a far segnare canestri pesanti e così al 39’ Faenza conduce 95-85. Firenze ha un ultimo sussulto (89-95), ma i Raggisolaris non perdono la concentrazione, gestendo il match fino alla fine.

Blacks Faenza – Pallacanestro Firenze  95-89

(33-24; 57-48; 74-73)

Faenza: Bandini, Siberna 17, Vico 12, Mazzagatti ne, Poggi 17, Voltolini 13, Molinaro 4, Petrucci, Aromando 22, Ragazzini ne, Pastore 10, Nkot Nkot ne. All.: Garelli.
Firenze: Di Pizzo 8, Laganà 14, Ndoja 26, Venuto 9, Passoni 5, Mazzotti ne, Giannozzi ne, Scott ne, Castelli 15, Bushati 12. All.: Gresta

Arbitri: Suriano – Giovagnini

Articolo precedenteAbdur-Rahkman spinge Pesaro alla vittoria sulla Dinamo Sassari
Articolo successivoOttava sinfonia per la GTG, al PalaCarrara cade anche Chiusi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here