La BPC Virtus Cassino comunica l’accordo con la guardia Giulio Candotto, che si unirà
al roster della formazione di punta della città martire nella stagione sportiva 2023-24.

Dopo le conferme di Teghini, Gay, Milosevic, Frizzarin e Truglio, Candotto va ad aggiungersi a Cavalieri nel reparto acquisti della compagine rossoblù.

Nato a Trieste nel 2001, 192 cm di altezza, il nuovo giocatore della BPC arriva dalle positive esperienze in A2 a Chiusi e in B a San Miniato, con la quale ha sfiorato la promozione in Serie A2 cedendo solo nell’atto finale dei playoff alla Juvi Cremona.

Candotto, cresciuto nelle giovanili della Reyer Venezia con la quale ha conquistato la Next Gen Cup nel 2020, ha maturato la propria esperienza in Serie B a Monfalcone, dove è rimasto due anni prima del trasferimento tra le fila della compagine toscana.

Con San Miniato, mette a segno 8.4 punti di media in 23.1 minuti giocati per gara nelle trenta partite disputate in regular season, divenuti 5.4 in 22.9 minuti, nei quattordici incontri dei playoff, con percentuali del 35% in stagione regolare e del 33% nei playoff nei tiri da oltre l’arco.

Nella stagione sportiva appena terminata, veste invece la casacca del San Giobbe Chiusi nel secondo campionato nazionale italiano, dove colleziona 23 presenze tra Supercoppa e
stagione regolare, conquistando la permanenza nel torneo cadetto.

Da qui, il trasferimento a Cassino, in una piazza pronto a rilanciarlo come protagonista in un campionato che si preannuncia estremamente competitivo e difficile, come la serie B Nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here