La Paffoni Fulgor Basket Omegna non brilla, ma contro la Fortitudo Alessandria vince e firma il quinto successo consecutivo.

Partenza con il freno a mano tirato per la Paffoni: dopo 4’, con un Ferri in gran spolvero, guida Alessandria 10-5. Perentoria però la risposta rossoverde: Procacci ne mette 7 in fila, imitato da Balanzoni e Artioli, Omegna, così, piazza un break che le consente di andare avanti di 10, sul 22-12. Cloroformio però per i giocatori di Andreazza negli ultimi 3’: amnesia totale e la squadra di Vandoni torna a meno 2 con un contro parziale di 8-0, per il 22-20 del 10’.

Secondo quarto equilibrato: un paio di allunghi casalingi, con i dardi del solito Del Testa, ma la Fortitudo non molla. De Paoli e sempre Ferri non sbagliano mai e Alessandria all’intervallo si presenta con solo tre punti da recuperare, 40-37.

Si ricomincia e Giancarli firma il sorpasso sul 46-47, ma poi la Paffoni, senza entusiasmare, prende il comando delle operazioni. Parzialone di 11-0 e la partita viene indirizzata sui giusti binari: al 30’ è 57-49. Balanzoni segna 9 punti nell’ultimo quarto, risultando il migliore dei suoi. La Paffoni fatica, non gioca bene, ma comunque conquista la quinta vittoria di fila. Termina 72-61.

Paffoni Fulgor Omegna – Fortitudo Alessandria 72-61
(22-20, 18-17, 17-12, 15-12)

Paffoni Fulgor Omegna: Jacopo Balanzoni 18 (6/7, 1/2), Alessandro Procacci 11 (1/2, 2/4), Giorgio Sgobba 10 (3/5, 1/2), Giorgio Artioli 9 (4/6, 0/1), Maurizio Del testa 8 (0/1, 2/7), Roberto Prandin 7 (2/4, 0/2), Guido Scali 4 (2/3, 0/3), Cesare Zugno 3 (1/1, 0/1), Emanuel Terreni 2 (1/1, 0/0), Lorenzo Neri (0/0, 0/2), Lorenzo Segala.

Fortitudo Alessandria: Alessandro Ferri 16 (6/10, 1/7), Giancarlo Galipo 12 (2/4, 2/2), Alberto Apuzzo 10 (1/2, 2/3), Angelo Guaccio 6 (3/10, 0/1), Ludovico De paoli 6 (3/6, 0/0), Marco Giancarli 5 (1/2, 1/4), Fabio Dal maso 4 (2/7, 0/1), Matteo Lisini 2 (1/3, 0/0), Luca Valle, Andrea Sacco

Articolo precedenteBasket in Carrozzina: Giornata di conferme in serie A
Articolo successivoSerie B: La Rucker Sanve domina nella ripresa. Battuta la capolista Vicenza 91-67

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here