Seconda vittoria casalinga per l’Allianz Pallacanestro Trieste che supera la Germani Brescia per 80-72. Un secondo quarto da favola porta la squadra di coach Ciani al +16 con cui si va all’intervallo. Nel terzo quarto c’è la veemente reazione lombarda ma negli ultimi 10’ i padroni di casa, con la forza del collettivo, creano il gap decisivo per incamerare i due punti.

Nel primo quarto regna l’equilibrio: da una parte Brescia si affida soprattutto ai tiri da tre griffati Amedeo Della Valle mentre tra i biancorossi spicca la vena realizzativa di Banks e la pericolosità sotto canestro del rientrante Konate, bravo ad aprire spazi per i compagni. A 55” dalla sirena sono due punti di Campogrande, all’esordio stagionale, a siglare il 13-14. Il sorpasso della squadra di coach Ciani è opera di Banks ma i lombardi rispondono con un buon attacco e fissano sul 16-16 il punteggio dopo 10’.

La seconda frazione di gioco è un monologo dei padroni di casa, trascinati da un Campogrande inarrestabile che chiuderà il primo tempo con 13 punti e 5/5 al tiro. Dopo 6’50” Trieste accende il turbo e si invola sul +10 del 41-31 a 1’45”, grazie a due bombe consecutive dell’ala romana. L’Allianz, sulle ali dell’entusiasmo continua a premere sull’acceleratore fino al 47-31 con cui i due team rientrano negli spogliatoi.

Il terzo quarto è tutto a marchia bresciana con il team di coach Magro che sistema le cose in difesa e in attacco riesce a trovare gli interpreti giusti come Mitrou-Long con le sue fiammate e il versatile Gabriel. Gli ospiti riescono a riportarsi fino al -5 (58-53) a 60” dalla sirena. E’ Campogrande a far respirare i suoi con un tiro libero ma una successiva entrata vincente di Petrucelli porta Brescia sul 59-55 con cui le due compagni si preparano ad affrontare gli ultimi dieci minuti di fuoco.

L’ultima frazione di gioco è un’autentica battaglia. Brescia effettua il sorpasso dopo 2’38” con una tripla di Burns (62-61). I padroni di casa non si scompongono però, tornando in vantaggio con una tripla di Lever a 5’22”. Da lì Trieste, spinta dagli assordanti incitamenti dei tifosi, preme sull’acceleratore e trascinata dalle entrate di Sanders e l’esperienza di Banks, si porta sul 78-72 a 57”. Brescia prova a ribaltare la situazione ma i biancorossi resistono e con ottime difese collettive portano a casa il bottino pieno con il risultato finale di 80-72.

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE – GERMANI BRESCIA 80-72
Parziali: 16-16, 47-31, 59-55

Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 25, Sanders 12, Fernandez 4, Konate 4, Longo, Deangeli , Mian, Delia 6, Cavaliero, Campogrande 14, Grazulis 10, Lever 5. All: Ciani

Germani Brescia: Gabriel 7, Moore, Mitrou-Long 15, Petrucelli 4, Della Valle 19, Eboua, Parrillo, Cobbins 15, Biatcha, Burns 3, Laquintana 7, Moss 2. All: Magro

Arbitri: Vicino, Baldini, Vita

Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste

Articolo precedenteCosta Masnaga: Matilde Villa ne mette 38 ma non basta. Campobasso vince all’overtime
Articolo successivoSerie B: Riso Scotti prova di forza a Piombino. Al Palatenda Pavia vince 80-60

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here