Sconfitta in volata al termine di una partita dai mille volti: dominata nel primo quarto, stravolta nel secondo e lottata alla pari nella ripresa. Brindisi sfiora il blitz di giornata ma deve cedere nel finale 90-82 ai campioni d’Italia in carica della Virtus Bologna, ora al secondo posto solitario in classifica.

Protagonisti di serata Hervey MVP del match con 20 punti e 6/8 da tre punti, Clark autore di 17 punti con 4/5 da due e 3/4 da tre e i due registi Teodosic e Josh Perkins autori rispettivamente di 10 e 12 assist personali.

I primi canestri dal campo per la Happy Casa arrivano con le triple ben costruite di Clark e Josh Perkins. Wes è caldissimo in apertura di match e graffia il primo break della partita con 8 punti personali per il 7-21 al quinto minuto di gioco in favore dei biancoazzurri. Tessitori-Jaiteh da una parte e Clark dall’altra commettono due falli personali a testa adeguandosi al ritmo molto alto imposto dalle due squadre.

La Virtus piazza due triple in apertura del secondo parziale e mette la freccia sul 31-29 al 14’ facendo leva sulle forze fresche dalla panchina, in particolare il francese Cordinier. L’attacco biancoazzurro si ferma ai soli 4 punti realizzati da Zanelli in sette minuti e Bologna ne approfitta dando vita a uno show offensivo nel secondo quarto da 33 punti raggiungendo il massimo vantaggio di +17 (49-32).

Al rientro dagli spogliatoi Clark riprende ad aggiornare il tabellino personale dopo un secondo quarto da spettatore seduto in panchina a causa della sua gestione falli. Brindisi prova a rientrare a contatto (60-49) ma all’improvviso ad accendersi è Hervey con tre triple consecutive. I ragazzi di coach Vitucci lottano petto a petto contro le tante armi da fuoco a disposizione dei padroni di casa (72-62 a fine terzo quarto).

Cordinier si riprende la scena anche nell’ultimo quarto ma Brindisi c’è e torna sotto a -7 (79-72 al 35’). La tripla di Zanelli riporta la Happy Casa a due possessi pieni di differenza a tre minuti dal termine (81-75), quella di Adrian a soli 2 punti. Il solito Hervey la decide nel finale con la tripla che respinge i fantasmi alla Segafredo Arena.

Turno di riposo nel prossimo weekend per la pausa Nazionali. Si ritorna in campo domenica 5 dicembre per il big match contro l’Olimpia Milano delle ore 17:00 al PalaPentassuglia.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – HAPPY CASA BRINDISI 90-82
(17-27, 50-35, 72-62, 90-82)

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Tessitori 10 (4/6, 1 r.), Alexander 3 (0/1, 1/2, 1 r.), Pajola 6 (1/4, 1/1, 1 r.), Alibegovic (0/2, 0/1, 4 r.), Hervey 20 (1/2, 6/8, 6 r.), Ruzzier 3 (1/1 da tre, 3 r.), Jaiteh 8 (4/5, 6 r.), Ceron 7 ne, Barbieri ne, Weems 13 (2/3, 2/4, 4 r.), Teodosic 14 (4/7, 1/4, 3 r.), Cordinier 13 (3/5, 2/5, 8 r.). All.: Scariolo.

HAPPY CASA BRINDISI: Carter (0/1), Adrian 13 (1/3, 3/6, 5 r.),  J. Perkins 9 (1/2, 2/5, 5 r.),  Zanelli 7 (1/2, 1/2, 2 r.),  Visconti 2 (1/1, 0/2, 2 r.), Gaspardo 10 (2/5, 2/5, 4 r.), Ulaneo ne, Chappell 4 (2/5, 0/4, 5 r.), Clark 17 (4/5, 3/4), Udom 2 (1/3, 0/2, 1 r.), N. Perkins 18 (5/11, 2/5, 5 r.), Guido ne. All.: Vitucci.

Arbitri: Sahin – Baldini – Capotorto

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi                                                                              Photocredits: Studio Tasco

Articolo precedenteLBA: Nella battaglia del PalaSerradimigni si impone Napoli 74-75
Articolo successivoA2 Girone Rosso: Nella battaglia del “Falcone e Borsellino” San Severo si impone all’overtime

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here