Con una prestazione superlativa di Alessandro Amici (26), l’Eurobasket Roma riprende il suo cammino in campionato con la quarta vittoria casalinga sul parquet del Palasport di Cisterna di Latina e porta a cinque il numero di vittorie totali.

Era fondamentale portare a casa due punti contro Bergamo e stavolta i ragazzi di coach Maffezzoli non hanno tradito le aspettative andando a vincere una partita che alla vigilia appariva non priva di insidie. Bergamo veniva da una vittoria su Tortona mentre Eurobasket era reduce da due sconfitte consecutive. Cedere contro la squadra di coach Calvani avrebbe consentito ai lombardi di agganciare Eurobasket in fondo alla classifica. Dopo questa vittoria Eurobasket si porta a quattro punti dall’ultima posizione in e va ad affrontare Trapani al PalaConad (12 gennaio) con il morale alto.

Il match è iniziato subito in salita per i capitolini che dopo circa 5’ di gioco si trovano costretti a fare a meno della prestazione di Federico Loschi costretto a lasciare il campo di gioco a causa di uno scontro fortuito con Cosimo Costi che gli causerà una profonda ferita sulla fronte. Amici subentra a Loschi e con due canestri a cronometro fermo inizia a firmare il suo tabellino che a fine match parlerà di ben ventisei punti realizzati, undici rimbalzi e otto assist. In doppia cifra anche Taylor (15) e Fattori (14). Partita giocata punto a punto per i primi tre quarti, poi nell’ultima frazione di gioco Eurobasket concede poco o nulla a Bergamo tanto che negli ultimi 10’ di gioco saranno solamente sei i punti realizzati dai lombardi.

Coach Maffezzoli: “Siamo felicissimi per la vittoria impreziosita dal fatto che siamo stati in grado di girare la differenza del passivo dell’andata e questo era veramente il secondo pezzo più importante, quindi abbiamo raggiunto gli obiettivi di giornata per questo dobbiamo essere molto contenti. Una partita nervosa da parte nostra, una partita dove sicuramente nel primo tempo abbiamo concesso troppo. Se vogliamo guardare il bicchiere mezzo pieno, non abbiamo avuto gli svarioni delle ultime due partite quindi abbiamo trovato più equilibrio. Partita che è continuata ad andare con un leggero vantaggio nostro però senza mai riuscire a prendere un’inerzia definita e definitiva di questa gara.

Sicuramente ha dei meriti anche Bergamo che rinfrancata dalla vittoria con Tortona si è presentata qui a giocare una partita gagliarda. Lo sapevamo, ce lo aspettavamo. Per loro importante quanto per noi, quindi era chiaro che sarebbe stata una battaglia. Sono contento di essere riuscito a coinvolgere tutti, ho avuto buone risposte da tutti e dieci i ragazzi e questo è un aspetto molto positivo in vista di quelle che sono le prossime partite. Non voglio guardare tanto avanti, quindi adesso ci godiamo questi due giorni e poi testa alla partita di Trapani che chiaramente sarà una partita molto importante come tutte da qui alla fine della stagione…

Eurobasket Roma – Bergamo Basket 85-74
Parziali: (17-23, 30-21, 25-24, 13-6)

Eurobasket Roma: Alessandro Amici 26 (5/8, 3/5), Steve Taylor jr 15 (6/14, 0/1), Giovanni Fattori 14 (1/2, 4/4),Rain Veideman 9 (2/7, 0/1), Matteo Graziani 6 (0/0, 2/4), Marco Maganza 6 (3/4, 0/0), Antonio Sabatino 4 (0/0, 1/1), Eugenio Fanti 3 (0/0, 0/1), Alexander Cicchetti 2 (1/3, 0/0), Federico Loschi (0/1, 0/1), Lorenzo Ludovici.

Bergamo: Jeffrey Carroll 26 (8/8, 2/9), Dwayne Lautier-Ogunleye 13 (6/11, 0/3), Giovanni Allodi 9 (2/2, 1/2), Matteo Parravicini 9 (0/0, 3/5), Ruben Zugno 8 (2/4, 1/5), Cosimo Costi 6 (2/3, 0/1), Davide Bozzetto 3 (0/3, 1/4), Alessandro Marra, Enrico Crimeni, Matteo Aristolao.

 

Ufficio Stampa Eurobasket Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here