Giovedì 1 ottobre la formazione Under 18 di Virtus Pallacanestro Bologna è scesa in campo per giocare una partita speciale: al fianco dell’associazione Rise Against Hunger, i giovani bianconeri si sono recati a Castel Maggiore presso il magazzino dell’Associazione dove hanno confezionato 6000 pasti che verranno spediti in Zimbabwe. Un pomeriggio di “lavoro ” da parte dei giovani bianconeri che permetterà a 25 bambini di andare a scuola per un anno intero.

Rise Against Hunger, organizzazione internazionale nata nel 1998, porta avanti il suo impegno nella lotta contro la fame nel mondo in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030.

Un impegno concreto che vede coinvolti sostenitori in tutto il mondo, che hanno contribuito a produrre migliaia di pasti destinati all’alimentazione di bambini e famiglie che versano in condizioni di bisogno, sostenendo al contempo programmi di scolarizzazione. Un impegno che non risponde solo all’emergenza ma getta le basi per un cambiamento sociale a lungo termine.

Simone Albieri, Program Manager Rise Against Hunger: “I ragazzi si sono messi in gioco con molta energia, hanno ballato, si sono divertiti e ognuno di loro ha dato la possibilità a due bambini di poter mangiare un pasto caldo a scuola per un anno. I ragazzi si sono uniti all’obiettivo comune che è quello di sconfiggere la fame nell’arco della nostra esistenza“.

Mattia Largo, coach Under 18 Virtus Pallacanestro Bologna: “Queste sono occasioni importanti per unire sempre di più il gruppo e renderlo una squadra. È importante porli a conoscenza della fortuna che hanno loro a vivere la quotidianità così come la vivono a differenza di altre persone che invece non hanno la stessa fortuna. Sono fortunato anche io ad essere qui oggi e ringrazio l’Associazione che porta avanti un progetto importante e lo fa coinvolgendo i giovani“.

Alessandro Grotti, giocatore Under 18 Virtus Pallacanestro Bologna: “È stato un evento molto bello, ci siamo divertiti, siamo stati tutti in squadra, tutti insieme. Mi sento più ricco adesso“.

Ufficio Stampa e Comunicazione Virtus Pallacanestro Bologna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here