L’attenzione per le tematiche sociali e per la promozione di iniziative di rilievo locale e nazionale sono punti cardine dell’attività quotidiana della Bertram Derthona, da sempre interessata ad ampliare e coinvolgere associazioni e partner nel proprio percorso.

Uno sguardo mirato al presente e al futuro prossimo, una crescita organizzativa e strutturale che viaggia di pari passo con quella sportiva rende la Bertram un vero e proprio punto di riferimento per lo sviluppo della pallacanestro in provincia di Alessandria.

Numerose, e di successo, le iniziative promosse dalla società nel corso degli ultimi anni: particolarmente significativa quella attuata in occasione della gara contro i campioni d’Italia della Virtus Bologna, disputata il 30 ottobre scorso al PalaEnergica Paolo Ferraris di Casale Monferrato.

In quella serata il Derthona ha affiancato la Fondazione AIRC, che da diversi anni sostiene e promuove la prevenzione e la ricerca contro il tumore al seno, la neoplasia più diffusa nel genere femminile. Un palazzetto gremito nel rispetto delle normative anti-Covid-19 attualmente vigenti e completamente colorato di rosa: gli spettatori con le t-shirt cui sono stati omaggiati dal Club e lo staff tecnico e dirigenziale che ha indossato la spilla del #nastrorosaAIRC e la cravatta rosa.

Ma la ricerca su tutti i fronti della medicina non si ferma e limita ad un particolare mese dell’anno e ad un solo ambito, è per questo che la Cravatta Rosa si trasformerà per la Bertram Derthona nel simbolo del sostegno alla lotta contro le malattie: un messaggio che lo staff rilancerà in ogni gara del campionato 2021/22.

Questa decisione dalla forte valenza sociale, insieme alle altre che il Club sta promuovendo sul territorio, è la rappresentazione di quanto la Bertram Derthona intenda promuovere la pallacanestro e i suoi valori a 360 gradi. Quotidianamente, a livello locale e nazionale.

Articolo precedenteC Gold: Corato cala il Tris. Ostuni battuta 88-76 al PalaLosito
Articolo successivoC Silver: La Vismederi Costone vuole ritrovare il passo giusto anche in trasferta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here