Hoop Dreams è un programma internazionale dedicato a giovani giocatori e giocatrici di basket in grado di coniugare l’impegno sportivo ad un eccellente rendimento scolastico.

Nasce su iniziativa di un gruppo di amici e genitori, fra i quali diversi ex cestisti di livello, animati dalla volontà comune di offrire ai ragazzi e alle ragazze più meritevoli l’opportunità di continuare a coltivare il loro sogno di successo nello sport e portare avanti gli studi con proficuo.

nella foto Alberto Pellizzari (Universo Basket Treviso)

Never stop dreaming” (“Mai smettere di sognare”) è lo slogan attorno a cui ruota il progetto che ha preso le mosse da Padova già nel 2018 per poi allacciare un filo diretto con l’International Basketball Campus (IBC) (www.ibcampus.it), che quest’anno si avvale della conduzione tecnica di Alberto Zanatta e Marco Mian per il settore maschile e di Silvia Martinello per quello femminile.

nella foto Vittoria Blasigh (High School Bakset Lab)

Per la sua prima edizione, Hoop Dreams (nome mutuato dal celebre e omonimo documentario di Steve James uscito nel 1994) premia 10 fra i migliori hoop dreamers d’Italia invitandoli a partecipare gratuitamente all’IBC: 5 ragazzi nati nel 2005 e 5 ragazze dell’annata 2004.

Il summer camp, che opera sulla base del programma denominato skill improvement, è in programma agli Istituti Filippin di Pieve del Grappa (Treviso) dal 5 all’11 (1° turno) e dal 12 al 18 luglio (2° turno) per i ragazzi e dal 19 al 25 luglio per le ragazze. Assieme a loro saranno presenti diversi fra i migliori giovani e giovanissimi talenti italiani delle annate comprese tra il 2002 e il 2008.

Grazie alla collaborazione stretta con i centri di formazione del Gruppo de La Salle che oltre agli Istituti Filippin gestisce un migliaio di scuole e università nel mondo, gli hoop dreamers avrebbero dovuto accedere anche al successivo stage di perfezionamento Hoop Dreams+ alla Saint Mary’s University di Winona (Minnesota, Stati Uniti), ma a causa dei rischi correlati alla pandemia di Covid-19 l’appuntamento è stato annullato per questa estate con l’intenzione di recuperarlo il prossimo anno.

Per i criteri di selezione sono stati presi in esame:
• Passione e dedizione per la pallacanestro.
• Risultati scolastici superiori alla media.
• Educazione, rispetto ed empatia, fair play in campo e fuori dal campo.
• Il rapporto virtuoso instaurato con allenatori e insegnanti e con quanti operano a vario titolo per la valorizzazione dei talenti e delle competenze.
• Le capacità tecniche e di comprensione del gioco, a prescindere dalla statura.

Al momento della scelta sono state considerate anche le segnalazioni pervenute da allenatori, dirigenti, genitori, compagni di squadra e insegnanti. Per l’ammissibilità sono stati richiesti i profitti scolastici dei candidati nei formati previsti dalle valutazioni degli istituti di appartenenza. Hoop Dreams ha predisposto inoltre fino a un massimo di 5 wild card da assegnare a totale discrezione del gruppo fondatore.

Il basket giovanile italiano riparte quindi dal Veneto, dopo il blocco totale dell’attività dovuto all’emergenza Coronavirus. Un segnale forte per trasmettere fiducia ai giovani, che rappresentano il futuro e che proprio per questo hanno bisogno di essere accompagnati e sostenuti nel loro percorso di formazione sportiva e scolastica.

Questi i nominativi dei prescelti da Hoop Dreams per il 2020, che prenderanno parte al programma di basket internazionale:

Atleti 2005
• Giorgio Franceschi (Virtus Pallacanestro Bologna)
• Massimiliano Obljubech (Petrarca Basket Padova)
• Alberto Pellizzari (Universo Basket Treviso)
• Matteo Porto (Basket Roma)
• Francesco Siepi (Victoria Libertas Basket Pesaro)
• Michele Munari (Bears Basket Isola Vicentina, wild card)
• Marco Ramponi (Benedetto XIV Basket Cento, wild card)

Atlete 2004
• Vittoria Blasigh (High School Bakset Lab)
• Anna Fontana (Lupe Basket)
• Matilde Pini (Basket Pegli)

* In attesa di conferma la partecipazione all’IBC di Eleonora Villa (Basket Costa), Matilde Villa (Basket Costa) e Sara Zanetti (Basket Save My Life San Lazzaro)

 

Hoop Dreams 2020                                       nella foto: I partecipanti alla prima edizione dell’IBC Campus nel 2019

1 commento

  1. Bellissima iniziativa soprattutto grande opportunità per ragazzi che hanno un sogno… …aiutare loro e i genitori a farsi che possano realizzarlo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here