Prima storica apparizione per il basket 3×3 ai Giochi Olimpici e prima vittoria di sempre in questa competizione per le Azzurre. All’Aomi Urban Sports Park di Tokyo, l’Italia ha battuto la Mongolia col punteggio di 15-14.

L’emozione dell’esordio non ha di certo aiutato ma quello che contava era vincere e la missione è stata compiuta. Dopo i primi secondi di studio l’Italia rompe il ghiaccio e si porta avanti con 4 punti in fila di D’Alie, protagonista a metà gara di un break che vale l’8-4. Il canestro da fuori di Bayasgalan riporta la Mongolia a contatto ma Rulli e Filippi allungano di nuovo. Con pazienza le asiatiche rientrano. Nel finale nuovo allungo Azzurro e di nuovo zampata di una Mongolia che spaventa le Azzurre fino all’ultimo secondo. Nulla da fare: esordio con vittoria per il team Italia 3×3 femminile.

Rae Lin D’Alie: “Un’emozione mai provata l’esordio ai Giochi. Ci abbiamo messo un po’ ma abbiamo capito che questa è solo un’altra partita e questo è solo un altro torneo di 3×3. Ora abbiamo più esperienza e la metteremo in campo. Dobbiamo ricaricarci per la prossima partita con la mente più sveglia e più brillante per continuare a fare del nostro meglio”.

Giulia Rulli: “Questa partita ci dice che nessun risultato è scontato. La Mongolia non andava sottovalutata e non l’abbiamo fatto. L’importante era rompere il ghiaccio e vincere. Ora analizziamo dove non siamo state attente, forse anche per l’emozione, e poi ci prepariamo per la prossima”.

Il Team leader Andrea Capobianco: “La prima è difficile per tutte e lo abbiamo visto con risultati strani nelle altre partite. Abbiamo sbagliato qualcosa in difesa ma l’emozione comunque non ha aiutato. La Mongolia ha tirato meglio del solito da dietro l’arco ma qualcosa, soprattutto dietro, dobbiamo rivedere”.

Le Azzurre torneranno in campo alle 14.25 italiane per sfidare la fortissima Francia.

Italia-Mongolia 15-14
Italia: D’Alie 8, Consolini 3, Filippi 2, Rulli 2
Mongolia: Munkhsaikhan 3, Enkhtaivan 4, Onolbaatar, Bayasgalan 7

Ufficio Stampa Fip

Articolo precedenteB femminile: Le Panthers Roseto confermano coach William Orlando
Articolo successivoTorna il Basket 3×3 a Palermo. Oggi parte il King of the Court

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here