Commenti, risultati e classifica dopo la venticinquesima giornata di EuroLega.

Tutto facile per la capolista Barcellona che impiega un quarto prima di mettersi sulla strada giusta per poi dilagare contro lo Zalgiris Kaunas con Pierre Oriola (19 con 8/10 dal campo) e Cory Higgins (19 con 9/10 dal campo) grandissimi protoagonisti nelle fila della formazione blaugrana.

Il rinvio della partita del CSKA Mosca contro il Panathinaikos, permette all’Armani Exchange Milano di agganciare i russi al secondo posto grazie ad un’altra prestazione eccellente degli uomini allenati da coach Ettore Messina che proseguono nel loro magico momento e vincono senza troppi problemi contro il Maccabi Playtika Tel Aviv con Kevin Punter (15) top scorer e tenendo un’altissima percentuale al tiro da due avendo chiuso con un quasi irreale 75%.

Decimo successo consecutivo per il Fenerbahce Beko Istanbul che non ha vita facile contro l’Alba Berlino (Marcus Eriksson 19) ma alla fine riesce a spuntarla con grande autorità con uno scatenato Nando De Colo (26 con 7/9 da due).

I turchi riescono così ad agganciare in quarta posizione la coppia Real MadridBayern Monaco, entrambe uscite sconfitte dalle rispettive gare. Gli spagnoli (Jaycee Carroll 20 con 8/13 dal campo) crollano già nel primo tempo (55-35 il parziale) sul parquet di un Valencia praticamente perfetto che, trascinato da Sam Van Rossom (16 con 7/9 dal campo), conquista una importante affermazione che lo rilancia in chiave playoff. Per i tedeschi (Wade Baldwin 19) invece arriva una battuta d’arresto un po’ sorprendente sul campo di un ASVEL Villeurbanne in forma splendida (quinta vittoria consecutiva) che domina a larghi tratti l’incontro con in evidenza David Lighty (19) ma poi riesce a chiudere i conti solo nei cento secondi finali con un parziale di 10-2.

Successo in volata, grazie ad una tripla ad una ventina di secondi dalla sirena conclusiva di un eccellente Kevin Pangos (25 con 10/15 dal campo), per lo Zenit San Pietroburgo che passa sul parquet della Stella Rossa Belgrado (Jordan Loyd 21) e si conferma in settima posizione.

Dopo un primo periodo a di poco complicato e chiuso sul -15 (11-26) si scatena l’Anadolu Efes Istanbul che, trascinato da Shane Larkin (21 con 4/8 da tre), mette insieme un parziale di 65-27 nei tre quarti restanti e annienta un Olympiakos in crisi nera che allunga a cinque la striscia di sconfitte consecutive e vede allontanarsi sempre di più una zona playoff che invece resta nel mirino del TD Baskonia Vitoria Gasteiz che non ha nessun problema a passare in trasferta sui resti del Khimki Mosca con Youssoupha Fall (14 con 6/10 da due) migliore in campo.

Risultati 25.a Giornata
Khimki Mosca-TD Systems Baskonia Vitoria Gasteiz 67-89
Anadolu Efes Istanbul-Olympiakos 76-53
Armani Exchange Milano-Maccabi Playtika Tel Aviv 87-68
Barcellona-Zalgiris Kaunas 86-62
Fenerbahce Beko Istanbul-Alba Berlino 89-84
CSKA Mosca-Panathinaikos RINVIATA
ASVEL Villeurbanne-Bayern Monaco 87-79
Stella Rossa Belgrado-Zenit San Pietroburgo 75-76
Valencia-Real Madrid 89-78

Classifica
Barcellona 18-7, Armani Exchange Milano 16-8, CSKA Mosca 16-8, Real Madrid 15-10, Bayern Monaco 15-10, Fenerbahce Beko Istanbul 15-10, Zenit San Pietroburgo 14-9, Anadolu Efes Istanbul 14-10, Zalgiris Kaunas 13-11, Valencia 13-12, TD Systems Baskonia Vitoria Gasteiz 12-13, ASVEL Villeurbanne 11-14, Olympiakos 11-14, Maccabi Playtika Tel Aviv 10-13, Panathinaikos 9-14, Alba Berlino 8-17, Stella Rossa Belgrado 7-17, Khimki Mosca 2-22.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here