Leggi tutti i contenuti

Commenti, risultati e classifiche dopo la terza giornata di EuroCup.

GIRONE A

La prima notizia significativa di questo girone è la mancata disputa dell’incontro fra l’Umana Reyer Venezia e il JL Bourg En Presse per i diversi casi di positività al covid registrati nello staff e nei giocatori della formazione francese, destinata a subire la sconfitta a tavolino. Al comando a punteggio pieno troviamo lo Joventut Badalona di un sempre decisivo Ante Tomic (21 con 9/10 da due) che passeggia sul parquet del Bahcesehir Koleji Istanbul dominando la partita sin dalle prime battute. Nettissima l’affermazione anche dell’Unics Kazan che, grazie ad un secondo tempo da 56-38 e ai 45 punti della scatenata coppia Isaiah CanaanJordan Morgan, travolge il Partizan Belgrado.

RISULTATI
Bahcesehir Koleji Istanbul-Joventut Badalona 72-91
UNICS Kazan-Partizan NIS Belgrado 93-70
Umana Reyer Venezia-JL Bourg En Presse  NON DISPUTATA

CLASSIFICA
Joventut Badalona 3-0, UNICS Kazan 2-1, JL Bourg En Presse 1-1, Umana Reyer Venezia 1-1, Partizan Belgrado 1-2, Bahcesehir Koleji Istanbul 0-3.

GIRONE B

Una bruttissima e praticamente mai in partita Germani Brescia esce con le ossa rotte dal match sul parquet del Mornar Bar. Avvio shock per la formazione lombarda la quale dopo tre minuti si trova sotto 14-0 per chiudere il primo quarto sul -20. Una positiva reazione arriva nel terzo periodo con il -8 al 25′ ma è solo un fuoco di paglia poichè la squadra montenegrina, trascinata da Marko Jeremic (14) e capace di mettere a referto con punti segnati tutti e dodici i giocatori iscritti, riallunga sino al +19 finale. Il girone resta il più incerto non essendoci nessuna formazione a punteggio pieno visto che il Buducnost VOLI Podgorica (Nikola Ivanovic 21 con 6/9 dal campo) cade sul parquet dell’Unicaja Malaga di Francis Alonso (21 con 6/10 da tre) dopo essere stato avanti anche di sedici lunghezze nel corso del primo tempo, un vantaggio piano piano dilapidato con gli spagnoli più bravi e lucidi nella frazione conclusiva. Colpo a sorpresa infine per il Boulogne Metropolitans 92 di Anthony Brown (18 con 4/4 da tre) che passa in rimonta sul parquet del Ratiopharm Ulm al quale non bastano i 20 punti con uno strepitoso 6/6 dalla grande distanza di Aric Holman.

RISULTATI
Mornar Bar-Germani Brescia 95-76
Ratiopharm Ulm-Boulogne Metropolitans 92 80-86
Unicaja Malaga-Buducnost VOLI Podgorica 91-87

CLASSIFICA
Mornar Bar 2-1, Buducnost VOLI Podgorica 2-1, Unicaja Malaga 2-1, Ratiopharm Ulm 1-2, Boulogne Metropolitans 92 1-2, Germani Brescia 1-2.

GIRONE C

Terza partita e terzo successo per la Virtus Segafredo Bologna di un sempre protagonista Milos Teodosic (21 con 8/10 dal campo) che passa con disarmante facilità sul non semplice parquet del MoraBanc Andorra indirizzando nettamente la gara nel corso del secondo quarto con un parziale di 2-19 negli ultimi sei minuti che porta gli uomini allenati da coach Sasha Djordjevic all’intervallo lungo sul +15 per poi gestire facilmente nel secondo tempo il vantaggio. Al comando della classifica di questo girone, ancora senza sconfitte, resta anche l’AS Monaco che manda ben sei giocatori in doppia cifra con Marcos Knight (20 con 9/12 da due) top scorer e domina la gara interna contro il Telenet Giants Antwerp chiudendo i conti con un parziale di 18-2 negli ultimi sei minuti del terzo periodo. Successo agevolissimo infine per il Lokomotiv Kuban Krasnodar che, grazie alle ottime prestazioni di Jordan Crawford (20) e Alan Williams (17+17r), travolge a domicilio il Liektabelis Panevezys, già fuori partita dopo i primi dieci minuti.

RISULTATI
MoraBanc Andorra-Virtus Segafredo Bologna 66-82
Liektabelis Panevezys-Lokomotiv Kuban Krasnodar 76-105
AS Monaco-Telenet Antwerp Giants 96-64

CLASSIFICA
AS Monaco 3-0, Virtus Segafredo Bologna 3-0, Lokomotiv Kuban Krasnodar 2-1, MoraBanc Andorra 1-2, Telenet Giants Antwerp 0-3, Liektabelis Panevezys 0-3.

GIRONE D

Se l’inizio di stagione in Italia non è stato per niente positivo per una Dolomiti Energia Trento ancora senza vittorie, di tutt’altro tenore invece il cammino europeo con tre successi su tre partite e primo posto nel girone. La formazione allenata da coach Nicola Brienza si impone infatti sul parquet del Nanterre 92 all’inizio di una gara iniziata benissimo per i francesi, sul +11 al 10′, ripresi ben presto però dagli ospiti che chiudono i conti alla fine di un secondo tempo molto equilibrato grazie ad un canestro a 13″ dalla sirena conclusiva da parte di Gary Browne (18). Al secondo posto in classifica resta l’Herbalife Gran Canaria che subisce però una pesante sconfitta sul campo del Cedevita Olimpija Lubiana di Jarrod Jones (18+9r) che si impone facilmente dominando dopo una prima frazione equilibrata. Nell’ultima partita del girone i 20 punti a testa di Metin Turen e Malik Newman non bastano al Frutti Extra Bursaspor, nettamente superato in casa dal Promitheas Patras di Ian Miller (27) che resta sempre avanti nei due quarti finali gestendo con autorità il vantaggio e chiudendo piuttosto comodamente.

RISULTATI
Cedevita Olimpija Lubiana-Herbalife Gran Canaria 84-68
Frutti Extra Bursaspor-Promitheas Patras 84-93
Nanterre 92-Dolomiti Energia Trento 65-71

CLASSIFICA
Dolomiti Energia Trento 3-0, Herbalife Gran Canaria 2-1, Frutti Extra Bursaspor 1-2, Cedevita Olimpija Lubiana 1-2, Nanterre 92 1-2, Promitheas Patras 1-2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here