La Virtus Ragusa muove i primi passi nella nuova stagione 2021-22 della serie C Silver Sicilia esordendo a Messina al Pala Tracuzzi domenica 17 ottobre.

I ragusani tornano in una competizione ufficiale per la prima volta dalla sospensione del campionato per il Covid-19. La squadra affidata a coach Sergio Trovato coadiuvato da Massimo Di Gregorio risulta rinnovata nel suo roster e rappresenta un giusto mix tra giocatori d’esperienza e giovani del vivaio Virtus.

Il girone in cui è stata inserita la squadra ragusana (girone bianco) è formata da 4 società messinesi (Savio Messina, Lions Messina, Amatori Messina e Minibasket Milazzo) e dal Comiso e Piazza Armerina.

«Per la nostra società – commenta il General Manager Alessandro Vicarila serie C è una risorsa importante, una categoria in cui permettiamo ai nostri giovani di fare un’esperienza in un campionato senior seguendo la loro crescita cestistica e allo stesso tempo il trampolino di lancio per i campionati maggiori. I nostri giovani saranno accompagnati nel loro percorso da un gruppo di ragazzi più esperienti divenendo, a tutti gli effetti, la loro guida in campo. Abbiamo scelto consapevolmente di avere entrambe le categorie (serie B e C) e da parte nostra ci sarà tutta la dedizione che queste squadre meritano. Il progetto Virtus si arricchisce sempre di più e siamo fieri di poter dare un’opportunità concreta ai nostri giovani».

«Ho accettato questo incarico – le prime parole di coach Sergio Trovatocon grande senso di responsabilità. La guida tecnica che ho ereditato nella gestione della squadra è molto importante e cercherò di mettere sul campo il mio bagaglio di esperienze. Voglio che la squadra abbia una grande aggressività, spirito di sacrificio e di competizione, che è il modo principale per poter portare a casa il risultato positivo.

L’obiettivo riamane sempre la crescita sportiva dei nostri giovani a cui va data la possibilità e l’occasione per far bene. Cercherò di mantenere ciò che già c’è e che assomiglia a ciò che vorrei fare. Ho aperto con i ragazzi un canale comunicativo sotto diversi argomenti, soprattutto morali, spiegando cosa vorrò da loro. Il rispetto sarà la parola chiave nel rapporto con i miei giocatori».

Il Roster della Virtus Ragusa

Carnazza Giuseppe 1987 190 cm Guardia
Iurato Carmelo 1994 192 cm Guardia
Bocchieri Giulio 2002 178 cm Play
Smiraglia Giulio 2003 187 cm Guardia/Ala
Ferlito Vito 1995 193 cm Centro
Schembari Mario 1991 188 cm Ala
Cannizzaro Stefano 1999 192 cm Centro
Incremona Tommaso 2004 186 cm Play
Occhipinti Lorenzo 2003 186 cm Ala
La Terra Giorgio 2003 178 cm Guardia
Criscione Alberto 2004 183 cm Play
Comitini Andrea 2002 192 cm Centro
Cataldi Stefano 1997 188 cm Play/Guardia
Pettineo Gabriele 2003 194 cm Ala
Girgenti Federico 1994 192 cm Ala
Marletta Antonio 2002 177 cm Play

Articolo precedentePallacanestro Cantù: Un’altra sfida di cartello. Al PalaDesio arriva Torino
Articolo successivoSerie B: Simone Aromando è un giocatore dei Raggisolaris Faenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here