Lottando, sudando, faticando e soffrendo. E infine esultando. La Pallacanestro Titano vince di misura 74-73 al Multieventi, e si ripetono in trasferta 59-65 al PalaRisorgimento di Civitanova, contro un avversario di altissimo livello come Porto Sant’Elpidio.

La squadra di coach Cappella ha dimostrato di volere fortissimamente finire questa incredibile stagione col sorriso più bello. Quello di chi vince la Coppa del Centenario.

LA CRONACA. Cappella inizia e finisce il primo periodo con una tripla, ma la Pallacanestro Titano è lì, sempre a contatto. Spettacolari gli ultimi sei secondi di quarto, con canestro di Gennari, fallo in attacco dei marchigiani e tripla di Palmieri sulla rimessa con spiccioli dal gong. Da -5 a 16-16, testa lucida anche in una partita come questa.

Il secondo parziale comincia coi canestri di Venditti e Torresi, ma la difesa sammarinese a quel punto sale di tono e concede le briciole. Capitan Macina infila la tripla, il gancio mancino di Saponi vale il sorpasso e a 6’ dall’intervallo è 20-21. La difesa rimane pazzesca, Giacomo Pasolini piazza la bomba dall’angolo e sull’asse Raschi/Saponi nascono assist e punti. Il risultato è un 28-33 più che buono dopo 20 minuti.

Di ritorno dagli spogliatoi si riprende a segnare con più continuità. I Titans provano la mini-fuga sul 30-38 ma Porto Sant’Elpidio piazza il break di 9-1 che vuol dire pari a quota 39 al 25’. Si viaggia sulle emozioni dell’ottovolante. Le triple di Boffini e Cognigni ribaltano il -3 e lo trasformano in +3 (48-45), ma Montanari e Dini consentono ai nostri di chiudere davanti al 30’ (50-51).

Mancano 10 minuti e sembrano tantissimi. Gennari è superbo, Palmieri mette una tripla che è ossigeno, Macina centra un canestro importante e soprattutto la difesa torna a essere impenetrabile. A 5’ dal gong è +8 (51-59), con la forbice che rimane la stessa anche due minuti più tardi (53-61). Poi però Porto Sant’Elpidio infila una coppia di triple con Vecchi e Cognigni e a 1’31” è tutto incredibilmente ancora in gioco (59-61).

Ping pong di errori e difese toste, fino a quando arriva il canestro che spacca definitivamente in due la partita. Lo segna Dini a 21” dal termine, scrivendo a tabellone il 59-63. Canestro difficile, di classe e carattere. Dall’altra parte Porto Sant’Elpidio sbaglia e i Titans allungano dalla lunetta.

PORTO SANT’ELPIDIO – PALL. TITANO 59-65
Parziali: 16-16, 28-33, 50-51, 59-65

PORTO SANT’ELPIDIO: Cognigni 9, Boffini 10, Cappella 17, Di Angilla 3, Torresi 11, Venditti 4, Stampatori, De Sousa, Vecchi 5, Fabiani, Raccosta, Sagripanti. All: Cappella.

TITANO: Gennari 11, Macina 8, Raschi 13, Montanari 7, Saponi 9, Palmieri 7, Dini 7, G. Pasolini 3, Liberti, Borello. All: Porcarelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here