Quarto successo in campionato per l’Alfa Basket Catania. Il quintetto rossazzurro
espugna, con una prestazione autoritaria, il campo del Cus Palermo.

Punteggio finale di 83-76 al termine di una partita intensa e vibrante. Vittoria importante per la squadra catanese, che riconquista la testa della classifica del girone a pari punti con il Basket Giarre, ma con lo scontro diretto a favore. Alfisti determinati fin dall’avvio.

I ragazzi diretti da coach Davide Di Masi impongono il loro gioco. Palermo è costretto sempre ad inseguire. A trascinare i rossazzurri è Luciano Abramo, giocatore di categoria superiore. Il numero 95 dell’Alfa Basket Catania è una scheggia impazzita.

In campo per 39 minuti e 50 secondi fa la differenza con le sue giocate realizzando ben 24 punti (9 su 14 da 2; 2 su 8 da 3; 0 su 2 alla lunetta; un rimbalzo in attacco; 4 rimbalzi in difesa). Positivo l’esordio, in casacca alfista, per l’americano Ennis Whatley Junior. Il giocatore, arrivato da poco a Catania, si sta inserendo nel gruppo e disputa una buona gara, ma ancora non può essere certo al massimo della forma.

In luce Daniel Arena, sempre sul “pezzo” in cabina da regia. Bene anche il numero 24 rossazzurro Marco Pennisi, che gioca una partita di sostanza. Sotto le plance determinante il contributo di Enrico Pappalardo, che si fa valere in difesa. Tra gli etnei bene anche Federico Corselli che lotta come un veterano. L’Alfa Basket Catania tiene a bada un Cus Palermo ostico da affrontare e aggressivo in difesa.

Prova da squadra per i catanesi con gli Under sempre protagonisti: in luce Federico Cuius e Luca Cantarella, che danno il massimo quando il tecnico Di Masi li inserisce in campo. Un successo meritato che dà morale e fiducia in vista della trasferta di sabato contro la Nuova Pallacanestro Marsala.

CUS PALERMO – ALFA BASKET CATANIA 83-76
Parziali: 20-23, 37-46, 51-66

Cus Palermo: Ajola 17, Pirrera 17, Muratore 13, Inzerillo 16, Cerasola, Guzzardi ne, Bonanno 2, Di Mitri 4, Andrè 7, Benfratello ne, Fontana ne, Calandra ne. Allenatore: Catania.

Alfa Basket Catania: Sortino ne, Arena 11, Corselli 8, Whatley Junior 18, Pennisi 10, Pappalardo 8, Cuius 3, Cantarella 1, Barletta ne, Abramo 24. Allenatore: Di Masi.

Arbitri: Palazzolo di Partinico e Barone di Palermo

in copertina Marco Pennisi (Foto di Fabio Patanè)

Articolo precedenteA1 Femminile: Campobasso centra l’impresa. All’Arena cade la Reyer Venezia 74-71
Articolo successivoB femminile: La Iannas Virtus Cagliari non si ferma e batte anche l’Astro 91-30

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here