Valdisieve espugna il parquet di Montale portandosi sul 2 a 0 nella serie, e sabato al PalaBalducci avrà il primo match ball per chiudere la sfida con la conquista della salvezza.

I biancoverdi di Pescioli sono stati bravi a reggere l’urto iniziale di Montale e ad affondare il colpo negli ultimi minuti della gara. Nel primo quarto Del Chiaro ed Allinei bucano facilmente la retina della Valdisieve, per fortuna nella seconda metà del quarto i biancoverdi reagiscono con importanti canestri di Bongini e Municchi; il secondo periodo vede nuovamente un tentativo di allungo dei locali ma Occhini e compagni non ci stanno, rispondendo subito ai parziali dei pistoiesi e mantenendo la gara in equilibrio, sfruttando le alte percentuali di realizzazione dal campo.

Ad inizio ripresa Montale comincia a calare, Valdisieve inizia a prendere le redini della gara e dopo un terzo periodo ancora equilibrato la partita svolta definitivamente ad inizio quarto tempino, quando i biancoverdi dimostrano di avere una marcia in più prendendo alcuni punti di vantaggio, seppur sprecando alcuni possessi che avrebbero chiuso la gara prima. Montale però non riesce più a riavvicinarsi e Valdisieve vola a più 11 a poco meno di tre minuti dal termine con un bel canestro di Maltomini ed amministra senza patemi fino alla sirena finale, che consente a Piccini e compagni di portare a casa una grande ed importantissima vittoria.

Gara 3 è in programma sabato 26 alle 20.30 fra le mura amiche dell’Istituto Balducci, invitiamo, nei limiti del possibile, i sostenitori ad essere presenti per incitare i nostri ragazzi in questa fondamentale partita.

Basket Montale – ASD Valdisieve 75-85
Parziali: 32-28, 51-49, 63-63, 75-85

Montale: Allinei 20, Gangale 3, Navicelli 2, Mati 6, Santangelo, Evotti 3, Zambonin 12, Giusti 2, Del Chiaro 27, Faticanti ne. Allenatore: Della Rosa

Valdisieve: Bongini 18, Bartolozzi 5, Piccini N., Maltomini 18, Pelucchini 5, Occhini 21, Morandi 3, Bianchi 4, Sarti ne, Municchi 8, Piccini C. 3. Allenatore: Pescioli

Arbitri: Corso e Marinaro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here