La Pallacanestro Palestrina ufficializza la firma sull’ accordo fino al termine della stagione agonistica con Gianmarco Rossi.

L’enfant prodige prenestino dopo la risoluzione del legame con la Virtus Pozzuoli in Serie B ha scelto di terminare l’attuale stagione agonistica tornando alla casa madre arancio verde. Tornano ad incrociarsi le strade dopo la separazione seguita all’autoretrocessione della società della famiglia Cilia nell’estate del 2020. Per Gianmarco Rossi importanti esperienza prima a Teramo e poi a Pozzuoli come anticipato.

Per la dirigenza e per lo stesso giocatore un accordo raggiunto con piena soddisfazione e con la voglia di riprendere il cammino interrotto dalla pandemia, con la speranza che la stagione attuale possa prolungarsi il più possibile. Nonostante il naturale periodo di adattamento che necessiterà per inserirsi nei meccanismi della squadra, è facile immaginare l’impatto che potrà avere la prolifica guardia classe 1990 dopo anni da protagonista in Serie B.

Per Gianmarco anche la possibilità di aggiornare i suoi record che lo vedono tra i primatisti assoluti per realizzazioni, 4187 punti messi a segno con la quota 4000 superata e festeggiata in un derby a Valmontone a fine 2019. Un’acquisizione quella portata a segno dalla Iobus a Palestrina che ha un forte valore affettivo e che mira a dare sempre più concretezza al progetto di riportare il sodalizio arancio verde ai livelli meritatamente raggiunti prima della crisi pandemica.

Articolo precedenteC Gold: Adriatica Industriale, quinta vittoria di fila. Contro Trani è 92-56
Articolo successivoSerie A2: Il punto sul campionato di Cristiano Comelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here