In un fine settimana che non vedrà altri incontri dal settore giovanile, le attenzioni a Palestrina saranno tutte rivolte alla prima squadra.

Quattro punti in classifica, dopo due vittorie interne e due ko esterni per la compagine della presidente Cilia. Una classifica migliorabile che deve fare leva sul fattore casalingo, in una fase regolare di sedici partite che non lascia spazio a molti margini di recupero.

Nella sesta giornata di Serie C Gold sarà la Smit Roma a fare visita ai prenestini, un’altra banda di ragazzi terribili cui fare molta attenzione. La Smit Roma è società risalente al 1968, nella Capitale si è distinta come fucina di ragazzi di talento, consentendo loro di disputare campionati di livello in Serie C. Oltre a diversi elementi cresciuti nel vivaio, alla corte di coach Di Segni sono giunti anche prospetti da fuori regione. Primo fra tutti un’interessantissima Ala del 2003 proveniente da Varese, Mazzocchia.

Quattro anni meno di età rispetto a Simon Zollo che di esperienze in B ne ha avute a Sant’Antimo e Giulianova. Playmaker è Belviso, partito dalla Puglia ed arrivato nei campionati d’Eccellenza laziale, la guardia è Giovanni Spinosa, che ha fatto il suo esordio in A con la Virtus Roma. Da Isernia proviene la guardia Aaron Mutombo, che a Roma ha vestito anche la maglia dell’HSC.

Non si segnalano precedenti a livello di prima squadra tra le due formazioni nei campionati nazionali, questo primo Palestrina-Smit sarà arbitrato dai sigg. Pierluigi Collura e Leonardo Venditti di Roma, con palla a due alzata alle ore 18:00 di domenica 21 al PalaIaia. Diretta streaming sulla pagina Facebook del Comitato Regionale Fip Lazio.

Photocredits: Eleonora Tomassi

Articolo precedenteBenacquista Latina: Lautier convocato con la nazionale britannica. Posticipata la gara contro l’Unieuro
Articolo successivoMagnolia Campobasso: “SAY NO” Tutti insieme per dire NO alla violenza contro le donne

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here