Dieci partite, dieci vittorie. Questo è il ruolino di marcia del Jolly Acli Basket Livorno, nel campionato di serie B femminile. Pur priva del del capo allenatore Stefano Corda, costretto a casa dall’influenza, la squadra rosablu, con in panchina il vice Stefano Menichetti, trova la via del successo anche nel recupero infrasettimanale, contro San Giovanni Valdarno 57-43.

Partita piuttosto bruttina, e prestazione opaca per le labroniche, soprattutto nella prima parte, a causa polveri bagnate in attacco e una certa rilassatezza difensiva. Il primo quarto si chiude sul 16-14, e la musica resta pressoché identica anche nel secondo.

La spallata decisiva arriva nel terzo tempino: con una tripla di Ceccarini il Jolly tocca gli 11 punti di vantaggio (32-21), arriva fino al più 13 (42-29) e chiude (42-32). San Giovanni prova a rosicchiare qualcosa, e si avvicina fino al 49-41; ma una tripla di Zolfanelli, quella della staffa, dà il la a una cavalcata finale che culmina con due punti importanti per l’allungo in classifica.

Tra le singole, oltre alle “bomber” Zolfanelli e Sassetti, una menzione la meritano Candelori, tanta energia e voglia di far bene, e Barbieri, indomita lottatrice sotto i tabelloni.

Le parole di Stefano Menichetti: «La loro difesa ci ha creato qualche difficoltà, certo. Ma è anche vero che noi ci abbiamo messo del nostro. Non avendo la lucidità per fare tiri più puliti. E sarebbe stato opportuno essere più concentrate e attente in difesa. La vittoria ci permette di allungare sulla seconda, e di affrontare il prosieguo della stagione con maggiore serenità»

Il tabellino: Barbieri 4, Ceccarini 6, Orsini 4, Sassetti 14, Barsotti, Sgorbini, Evangelista 2, Gioan 2, Zolfanelli 18, Candelori 3. All. Menichetti.

Articolo precedenteAl Pala Cicogna Velcofin Interlocks Vicenza recupera il match contro Ponzano
Articolo successivoAlfa Basket Catania: Under 17 Eccellenza qualificata alla seconda fase

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here