Vince, stravince e convince. La Iannas Virtus Cagliari fa sua, di prepotenza, la seconda gara della stagione di serie B, superando in scioltezza lo Spirito Sportivo (63-23 il finale). Tutti i dubbi (se mai ve ne fossero stati) della scorsa settimana, con una Virtus un tantino imballata contro Su Planu, sono stati spazzati via dalla prova di questo pomeriggio. Tutte brave, presenti e concentrate le ragazze allenate da Fabrizio Staico che fin dalle prime battute del match contro lo Spirito Sportivo, hanno fatto la voce grossa dominando in ogni reparto per tutti i 40’. Brave le senior, ma anche il gruppo “giovani” virtussino ha dato il suo bel contributo e questa è, sicuramente una bella notizia per lo staff tecnico cagliaritano in vista della lunga stagione, che dovrebbe portare la Iannas Virtus Cagliari a giocarsi un posto per la serie A2 del prossimo anno.

Una Iannas Virtus che nei primi due quarti ha annichilito lo Spirito Sportivo (erano in tante le ex virtussine) lasciandolo a due punti, quelli segnati da Michela Rossi, mentre i parziali aumentavano gradatamente. Gioco spumeggiante e grande freschezza atletica.

Velocità, reattività e buona circolazione di palla: questi gli ingredienti che hanno consentito alla Virtus di prendere il largo. Sugli scudi Giada Podda, sono stati i suoi canestri e il supporto di tutto il gruppo a consentire alla Iannas Virtus di prendere subito il largo e chiudere sul 17-2 la prima frazione.

Scibelli e Brunetti e una sontuosa Anna Lussu hanno preso per mano la squadra. Lussu perfetta nel far segnare le compagne e trovare lei stesso la via del canestro (alla fine è risultata la miglior realizzatrice tra le virtussine). Al riposo lungo la gara era abbondantemente archiviata (31-9).

Dopo la sosta la squadra di casa non ha certo tirato i remi in barca, ma non ha forzato. Lo Spirito Sportivo ha provato a ridurre le distanze ma senza grande impegno (43-14 al 30’).

Coach Staico ha dato spazio a tutte le ragazze iscritte a referto, a dimostrazione che quest’anno tutte devono dare un contributo. Hanno ben figurato anche le giovanissime e nel complesso è stata una buona Virtus, quasi squadra di categoria superiore. Negli ultimi 10’ il match non ha avuto più storia. Il pubblico (è stato davvero bello rivedere gli spalti del PalaRestivo con i tifosi) ha partecipato con l’entusiasmo del sesto uomo in campo ha caricato le ragazze che dimenticato il risultato hanno approfondito schemi e situazioni in vista dei prossimi impegni.

Iannas Virtus Cagliari – Spirito Sportivo 63-23
Parziali: 17-2; 14-6 (31-9); 12-6 (43-14); 20-9 (63-23)

Iannas Virtus Cagliari: Lai 2; Caschili 0; Lussu 16; Scibelli 9; Pasolini 0; Corda 5; Alvau 4; Brunetti 10; Podda 11; Pellegrini 2; Salvemme 2; Conte 2; Allenatore: Fabrizio Staico. Assistente: Stefano Schirru.
Spirito Sportivo: Mastio 2 ; Cabula 0; Caddeo 0; Montis 0; Canalis E. 0; Formisano 0; Rossi 4; Astero 0; Matta 9; Loi 8; Medda 0; Canalis C. 0; Allenatore: Tonio Canalis.

Arbitri Farneti e Putzolu

Fabrizio Staico – Coach Iannas Virtus Cagliari: “Una Virtus che dal punto di vista mentale cerca pian pianino di ricostruirsi. In settimana si è allenata con un obbiettivo chiaro: quello di migliorare l’atteggiamento difensivo e diciamo che senz’altro si è evidenziato rispetto alla gara d’esordio contro Su Planu, così come la distribuzione del gioco in tutti i reparti. Ad esempio anche il reparto esterno stasera ha manifestato più personalità, più intraprendenza e capacità nel fare canestro.

Sono strafelice del lavoro che stanno facendo le giovani. Qualcuna è indubbiamente più avanti e chi è più indietro sta manifestando grande volontà a prendersi un ruolo. Questo mi lusinga e posso affermare senza ombra di dubbio che esiste un gruppo, dal punto di vista giovanile, davvero interessante. Vorrei chiudere con due considerazioni: mi ha fatto piacere vedere il campo della Virtus con una discreta presenza di pubblico partecipativo e festante e poi sono contento della personalità positiva da parte delle ragazze che sono “nate” in via Pessagno. Una gran bella serata per i colori bianco-azzurri”.

Ufficio Stampa Iannas Virtus Cagliari

Articolo precedenteLBA: La Bertram Derthona cede nell’ultimo quarto contro Brindisi
Articolo successivoVirtus Pozzuoli: Capitan Caresta regala allo scadere la vittoria contro Ruvo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here