La Iannas Virtus Cagliari fa sua anche l’ottava fatica stagionale, ferma l’Astro Cagliari, battuta con il pesante punteggio di 91-30 e vola nella classifica del campionato di serie B mantenendo il primato e conservando l’imbattibilità: otto vittorie in altrettante gare.

La Virtus ha dominato al cospetto di un Astro Cagliari che, ben messo in campo dall’ex Carla Tola (ha giocato e allenato in casa Virtus), ha provato a limitare i danni ma con poca fortuna. A dire il vero l’infortunio occorso a Ibba (ginocchio), e l’assenza di Tatiana Martellini, hanno in qualche modo messo in crisi la formazione del Cep che, pur lottando con il coltello fra i denti, alla fine ha dovuto chinare il capo, e issare la bandiera della resa.

La Iannas Virtus ha giocato la sua gara. Le senior hanno spianato la strada mentre le giovani hanno rifinito il tutto: giocando, correndo, sudando , difendendo ma soprattutto segnando e facendo un bel lavoro di gruppo. A parte Michela Conte, tutte le ragazze messe in campo da coach Staico sono andate a canestro con Corda, Salvemme e Scibelli brave anche ad arrivare in doppia cifra.

Nel primo quarto, a parte qualche iniziale minuto di equilibrio, Scibelli e compagne hanno da subito allungato il passo, sfruttando errori e disattenzioni della compagine allenata da Carla Tola La difesa virtussina non ha lasciato scampo, ma soprattutto ha giocato con attenzione sbagliando davvero poco. Dopo aver chiuso il primo quarto sul 27-8, nella seconda frazione la Virtus vola (48-14), mentre l’Astro non riesce a reagire e ad alzare la voce. Nella ripresa le cagliaritane continuano, incessantemente a martellare il canestro avversario (24-10 il parziale nel quarto), lasciando ben poche speranze all’Astro Cagliari.

Iannas Virtus Cagliari – Astro Cagliari 91-30
Parziali: 27-8; 21-6; 24-10; 19-6

Virtus Cagliari: Lai 6, Scibelli 15, Lucchini 8, Pasolini 2, Corda 15, Podda 8, Locci 6; Pellegrini 7, Salvemme 13, Dotta 5, Conte 0, Anedda 6. Allenatore: Fabrizio Staico.
Astro Cagliari: Desogus 2, Ibba 2, Bardi 2, Meloni 6, Cocco 2, Loddo 5, Muscas 5, Badellino 2, Corso 4, Asuni 0, Angius 0. Allenatore: Carla Tola.

Arbitri: Riccardo Basso di Elmas e Claudia Seu di Quartucciu.

Articolo precedenteAlfa Basket Catania: Vittoria a Palermo e primato in classifica
Articolo successivoB femminile: Futurosa dilaga nel derby. Muggia regge solo un quarto 105-53

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here