Prima sconfitta nel campionato di Serie B per la Pettenon Cosmetics San Martino. Le Lupe cadono a Montecchio Maggiore, al termine di una gara caratterizzata da un inizio storto e passata tutta a inseguire.

Costrette a fare a meno di alcuni elementi, a causa dei contemporanei impegni di A1 e C, le ragazze di coach Tomei pagano un avvio caratterizzato da bassissime percentuali: sono appena tre i canestri che arriveranno in tutto il primo quarto, che vede le padrone di casa scappare già via sul (22-6).

San Martino prova il riscatto nel secondo periodo, quando Antonello sblocca finalmente le marcature da dietro l’arco e insieme a Peserico rianima l’attacco. Il 15-18 con cui si chiude la frazione non basta però per recuperare il gap, e all’intervallo ci sono ancora 13 lunghezze da recuperare (37-24)

La storia della partita non cambia nella terza frazione, con Montecchio brava a rispondere colpo su colpo ai tentativi di riavvicinamento delle Lupe, anche grazie all’ottimo lavoro in area pitturata. Nell’ultimo quarto Frigo (top scorer a quota 16) prova a dare una scossa con altre due bombe, ma il vantaggio delle vicentine è solido, e nonostante il riavvicinamento l’incontro si chiude sul (65-55).

Per le Lupe la prima occasione di riscatto arriverà già sabato, nel match casalingo contro il Basket Rosa Bolzano, con palla a due anticipata alle 19.30.

Montecchio Maggiore – Pettenon Cosmetics San Martino 65-55
Parziali: 22-6, 37-24, 58-44

Montecchio Maggiore: Varalta, Maculan 7, Zanuso 10, Gasparella 6, Longhi 4, Baron 8, Pierini 15, Curti 11, Zampieri 4, Gulino ne, Grazian ne. All. Callegaro.
Lupe San Martino : Lessio, Antonello 11, Dukic ne, Peserico 9, Lovisetto ne, Fontana 2, Mini 8, Frigo 16, Bonaldo ne, Diakhoumpa, Ferraro 9. All. Tomei.

Arbitri: Azzali di Lazise (VR) e Bozzetti di Montecchio Maggiore (VI)

Ufficio Stampa Lupebasket                                                                                         Photocredits: Carlo Silvestri

Articolo precedenteB femminile: Le Panthers Roseto firmano l’arrivo della croata Nives Dzafic
Articolo successivoC Gold: Brutta sconfitta in chiave Playoff per il Teens. Il finale premia Chieri 62-63

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here